Quantcast
Festival e servizi

Aperta un’elisuperficie provvisoria al Tiro a Volo. Sanremo raggiungibile dai turisti in elicottero

Sino al 28 febbraio il Tiro a Volo di Sanremo funzionerà da area di atterraggio per gli elicotteri. Quaranta minuti da Genova, un'ora da Milano e da tutto il basso Piemonte, pochi minuti da Montecarlo. Si potranno effettuare solo voli diurni.

A Sanremo in elicottero. In occasione del Festival, sino al 28 febbraio, il Tiro a Volo di Sanremo funzionerà da area di atterraggio per gli elicotteri. Nei prossimi mesi verrà individuata un’area adibita stabilmente al servizio. Probabilmente potrebbe essere lo stesso Tiro a Volo (di proprietà comunale). Al momento per le emergenze in elicottero si usa l’area del depuratore. Ma in questo caso la possibilità per gli elicotteri di atterrare è stata predisposta per andare incontro alle tante richieste di turisti e imprenditori, interessati a raggiungere dal cielo la città dei fiori. Da oggi si potrà fare con comodità. Quaranta minuti da Genova, un’ora da Milano e da tutto il basso Piemonte, pochi minuti da Montecarlo. Nel primo pomeriggio, presso il il Tiro a Volo si è svolta la presentazione della pista provvisoria di atterraggio elicotteri. Il progetto rientra nella grande operazione di rilancio turistico ed economico della città dei fiori, portato avanti dall’amministrazione Zoccarato, nella considerazione che Sanremo ha la necessità di rinnovarsi modernizzandosi, aumentando la gamma della sua offerta per competere con le più rinomate località turistiche internazionali, in un mercato ormai diventato globale. All’importante presentazione sono intervenuti il vicesindaco Claudia Lolli, gli assessori Antonio Fera, e Gianni Berrino, il consigliere Luca Lombardi che si è occupato di attivare il progetto e l’ingegnere comunale Trucchi.

“Avevamo molte richieste per il periodo festivaliero – ha osservato Lombardi – mi sono attivato con Zoccarato che mi ha messo in comunicazione con il segretario generale e quindi con l’ingegner Trucchi; il gestore dell’elisuperficie sarà la Flying Club Sanremo dei fratelli Novella. Si potranno effettuare solo voli diurni. Hanno già prenotato imprenditori, artisti e varie personalità. Per molti è una grande comodità potersi muovere in elicottero, a Sanremo è indispensabile la presenza di un simile servizio. Ci sarà sempre una persona qui a gestire gli atterraggi. In caso il Tiro a Volo diventasse un’area di atterraggio permanente si eliminerà la buca dei piattelli. Nei prossimi giorni abbelliremo ulteriormente la zona, cosa che è già stata fatta da Berrino e Fera, rispettivamente nei loro settori di competenza, verde pubblico e ecologia, quest’area purtroppo è stata anche utilizzata dai senza tetto come riparo”.

commenta