Quantcast
Stalking, genitori di Antonella Multari: "Denunciate, per non fare la stessa fine di nostra figlia" - Riviera24
Intervista esclusiva

Stalking, genitori di Antonella Multari: “Denunciate, per non fare la stessa fine di nostra figlia”

A dichiarato sono: Rocco Multari e Rosa Tripodi, padre e madre, di Antonella Multari, la giovane commessa di 32 anni, accoltellata e uccisa, l'8 agosto del 2007 dall'ex fidanzato Luca Delfino, alla vigilia della giornata contro la violenza sulle donne.

‘Cose dire a tutte quelle donne che subiscono quotidianamente violenza, se non: denunciate. Anche se avete poco fiducia nelle istituzioni, denunciate lo stesso, in modo che si possano evitare altre tragedie, come quella di nostra figlia’. A dichiarato sono: Rocco Multari e Rosa Tripodi, padre e madre, di Antonella Multari, la giovane commessa di 32 anni, accoltellata e uccisa, l’8 agosto del 2007 dall’ex fidanzato Luca Delfino, al culmine di una lunga serie di persecuzioni e violenze psicologiche.

I due genitori intervengono alla vigilia della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, consapevoli che se qualcosa in Italia si e’ messo, e’ anche grazie (purtroppo) alla vicenda di loro figlia che tanto ha scosso l’opinione pubblica – complice anche la lunga serie di polemiche dei genitori contro le istituzioni – da far emergere un approccio diverso con il fenomeno dello Stalking, per il quale e’ stata varata una legge ad hoc.

‘Anche se a piccoli passi, forse qualcosa e’ stato fatto, ma avremmo preferito che non ci fosse stata la morte di nostra figlia, per accendere i riflettori su un fenomeno, purtroppo in larga espansione – spiegano i due genitori -. Ci fa piacere che la morte di nostra figlia sia servita a qualcosa (avvertono ironicamente, ndr), ma ci dispiace che nel nostro Paese, l’Italia, si debba sempre intervenire a fatto compiuto, quando i buoi sono scappati dalla stalla. E’ un atteggiamento questo che va combattuto ‘. Concludono: ‘Dicono che il nostro sia un Paese democratico e civile, ma a noi pare proprio il contrario’.

leggi anche
messa antonella multari
Triste anniversario
Vallecrosia, dieci anni fa Luca Delfino uccideva Antonella Multari: “Lei è come un seme che si ravviva nel nostro ricordo”
commenta