Quantcast
Fuori dalla camera mortuaria

Schiaffi al funerale tra impresari funebri

Saro Mauro (Allaria&Mauro) aggredito da un collega che rivendicava la "paternità" delle esequie. La lite davanti agli occhi increduli dei parenti del defunto

E' finita a schiaffi e spintoni, con tanto di intervento dei carabinieri, la lite tra due impresari funebri di Sanremo, in disputa per la "paternità" di un funerale. I fatti sono avvenuti, ieri mattina, fuori dalla camera
mortuaria della città dei fiori. Destinatario dell'aggressione è Saro Mauro, giovane imprenditore, titolare della "Allaria&Mauro" il quale, mentre stava per allontanarsi col carro funebre ­ diretto alla chiesa di San Giuseppe,
dov'era in programma lo svolgimento delle esequie – e' stato assalito dal collega, titolare di una società' di onoranze funebri della citta' dei fiori. Il tutto è avvenuto, davanti agli occhi increduli dei parenti del defunto. "Persone che io conoscevo bene e che – ha detto Mauro – si erano rivolte a me per un'assistenza. Vorrei anche precisare che si trattava di funerali comunali, dunque gratuiti e che nessuna impresa di
onoranze funebri avrebbe guadagnato nulla da quelle esequie".

commenta