Quantcast
Politica

Imperia: protesta della Cgil provinciale contro la costruzione del nuovo porto

Una nutrita delegazione di manifestanti, oltre 150 organizzati dalla CGIL Provinciale erano stamattina sotto lo striscione ?Un altro porto è possibile?, sostenuto da due trampolieri, a dimostrare il loro dissenso contro il progetto...

Una nutrita delegazione di manifestanti, oltre 150 organizzati dalla CGIL Provinciale erano stamattina sotto lo striscione ?Un altro porto è possibile?, sostenuto da due trampolieri, a dimostrare il loro dissenso contro il progetto del nuovo porto di Imperia.
?Valutiamo negativamente l?impostazione che la giunta ha dato al progetto del nuovo porto turistico.- dichiara Gigi Leveratto Segretario Provinciale Filt Cgil-
Ci preoccupa l?assenza di un serio e concreto piano occupazionale, al di là dei proclami trionfalistici.
Temiamo che, riducendo l?area cantieristica e eliminando aziende che sono radicate nel contesto portuale, non si crei nuovo lavoro ma si riduca quello presente. Necessita massima trasparenza sulla destinazione delle aree edificabili, occorre chiarezza sull?impiego della palazzina collegata al campo golf, su quanto sia utile ad Imperia un campo golf, quali nuove possibilità turistiche può offrire ad Imperia un posteggio barche con annesso campo da golf per pochi privilegiati? conclude Leveratto.
“Per la CGIL la lotta è appena iniziata, altre manifestazioni sono previste in Regione e nella nostra Provincia, – termina Porchia- siamo soddisfatti per il risultato di questa mattina, nonostante la pioggia e l?ora impossibile la risposta della cittadinanza è andata oltre le nostre più rosee previsioni”.

Nella foto: un momento della manifestazione di stamani.

commenta