Quantcast

Bordighera: il 10 luglio torna Note, Parole e Colori d’estate

Dopo il successo delle stagioni passate anche per l?estate 2005 l?Assessorato alla Cultura e Turismo della Città di Bordighera ha riproposto l?abbinamento deidue linguaggi musica eteatro in un'unica manifestazione. Si è...

Dopo il successo delle stagioni passate anche per l?estate 2005 l?Assessorato alla Cultura e Turismo della Città di Bordighera ha riproposto l?abbinamento dei due linguaggi musica e teatro in un’unica manifestazione. Si è voluto così privilegiare la qualità, piuttosto che la forma, nel riconoscimento e nell’applicazione del principio che l’arte è una soltanto.
L?edizione 2005 ripropone agli spettatori la possibilità, prima dell?inizio degli spettacoli, di visitare due esposizioni artistiche ? la prima a luglio, la seconda nel mese di agosto – che avranno luogo nella Galleria d?Arte ?Piana? sottostante la Chiesa Anglicana, Dall? 8 al 29 luglio espone Luca Perrone. Dal 3 al 24 agosto espone Corrado Puma. Il cartellone è di alto prestigio, con musicisti ed attori di fama nazionale ed internazionale, vincitori di prestigiosi riconoscimenti in Italia e all?estero. Ad analizzare più nel dettaglio il cartellone. Gli spettacoli  in programma sono sedici e si svolgeranno tutti di sera presso i Giardini Ex Chiesa Anglicana.
La rassegna inizierà domenica 10 luglio alle 21.30, quando Pocket Blues presenterà “Crossroads: sulle vie del Blues”. Si tratta di uno spettacolo-concerto che ricostruisce una breve storia del blues. Risalendo metaforicamente dal delta del Mississippi verso il nord degli Stati Uniti, due chitarre ed un?armonica incrociano i capitoli della migrazione, in una galleria di ritratti e memorie. Uno spettacolo in cui parole e musica si fondono, per restituire al meglio la testimonianza in movimento di un?arte indimenticata.

commenta