Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...
libereso guglielmi

Sanremo, dal 20 aprile al 1 maggio la seconda edizione di Forza della Natura dedicata a Libereso Guglielmi

20/04 » 01/05/18

EVENTO GRATUITO
:

Attenzione l'evento è già trascorso

Sanremo. Sanremo, la sua città adottiva per il secondo anno dedica una rassegna di 12 giorni a Libereso Guglielmi, che è stato anche precursore della biodiversità, scrittore, disegnatore, illustratore di fumetti, botanico di fama internazionale, autore di libri di ricette vegetariane e tanto altro ancora.

Dal 20 aprile al 1 maggio il Forte di Santa Tecla, che fa parte del Polo Museale Ligure del MiBACT, diventerà ancora una volta la sua casa, dove si potranno vedere i suoi disegni, assistere a incontri, conferenze, filmati e documentari, laboratori e scoprire le sue ricette a base di fiori ed erbe. All’interno della manifestazione anche un’importante novità: dal 23 al 25 aprile si svolgerà anche la Prima edizione del Festival Regionale delle Erbe in collaborazione con la rete nazionale delle Case delle Erbe.

Residenti e turisti potranno così scoprire questa stupenda struttura, visitare le mostre e seguire il ricco programma di eventi, rendendo omaggio a questo illustre e famoso concittadino. Insieme alla conferma della presenza della Cipolla Egiziana di Marco Damele, simbolo di biodiversità, ci saranno molte attività di R&B in Agricoltura, le erbe spontanee di Rudy Valfiorito, un’esclusiva passeggiata botanica con Sonia Baldoni, la Sibilla delle Erbe, testimonianze dal mondo della scuola e della cultura. In programma anche la replica della lettura “Un pomeriggio, Adamo” di Italo Calvino a cura di Christian Gullone, che ha riscosso grande successo la precedente edizione e la presentazione di tutti i libri di Libereso o che contengono suoi interventi o disegni. La mostra sarà aperta tutti i giorni a partire dalle 10.00 e fino alle 19.00 con orario continuato e aperture serali in occasione degli spettacoli teatrali. L’apertura delle mostre è garantita dalla preziosa collaborazione con l’istituto tecnico professionale di Sanremo. La manifestazione promossa dalla famiglia di Libereso e da diverse associazioni è stata fortemente voluta dal Sindaco di Sanremo ed ha il patrocinio dell’assessorato alla cultura e al turismo del comune di Sanremo e del MiBACT Polo Museale della Liguria.

Il programma completo della rassegna sarà presentato nel corso di una conferenza stampa che sarà convocata nei prossimi giorni.

La manifestazione dispone di una pagina facebook a questo indirizzo: https://www.facebook.com/liberesoguglielmi/

Il programma del primo Festival delle erbe si può trovare a questo indirizzo: https://www.facebook.com/events/1690195354392872/

Libereso Guglielmi è stato un botanico di fama internazionale, giardiniere, naturalista, scrittore, disegnatore e autore di numerosi articoli e saggi dedicati alla natura e alle piante. Nato a Bordighera nel 1925, a quindici anni, grazie ad una borsa di studio, è stato chiamato dal professor Mario Calvino a lavorare presso la stazione sperimentale di Floricoltura di Sanremo, dove ha conosciuto Italo, di cui è diventato amico e con cui ha vissuto insieme per dieci anni. Dopo aver diretto una grande azienda floricola del Sud Italia, si è trasferito in Inghilterra dove è diventato capo giardiniere del giardino botanico Myddleton House e ricercatore dell’Università di Londra. Sposato con due figli è tornato in Italia dove su incarico del Credito Italiano ha rimesso a nuovo il Parco di Villa Gernetto a Lesmo. Ha viaggiato e visitato molti paesi europei, dell’Asia e dell’Indonesia. Ha curato diverse pubblicazioni e scritto sulle più importanti riviste italiane e straniere dedicate ai fiori e al giardinaggio. Da pensionato ha continuato a viaggiare e tenere conferenze spiegando il valore delle erbe, trasmettendo il suo amore per le piante e riscuotendo sempre un grande successo con i suoi formidabili racconti e con le sue ricette vegetariane basate sull’utilizzo di fiori e delle erbe spontanee. E’ stato protagonista di diversi racconti di Italo Calvino, d’innumerevoli interviste televisive, radiofoniche e sulla carta stampata, di documentari e di alcuni cortometraggi. Dopo una vita avventurosa e affascinante, nel settembre del 2016 ci ha lasciati.

Bibliografia:

“Libereso, Il giardiniere di Calvino”, prefazione di Nico Orengo, Muzzio Editore, 1993;

“Oltre il giardino: le ricette di Libereso” a cura di Claudio Porchia, ed.Socialmente Bologna, 2008

“Mangiare il giardino: la lezione di Libereso” a cura di Claudio Porchia, ed. Socialmente Bologna, 2009

“Cucinare il giardino: le ricette di Libereso” a cura di Claudio Porchia, ed. ZEM Vallecrosia, 2012

“Ricette per ogni stagione” di Libereso a cura di Claudio Porchia, ed. ZEM Vallecrosia, 2014

Libereso_Banner_300x250

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!