Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Danza, musica e molto altro: cultura a tutto tondo nella nuova sede dell’associazione Aec a Camporosso Mare foto

«Il nostro scopo è quello di mettere a disposizione il proprio spazio per poter permettere di avvicinarsi a nuove culture», affermano le ideatrici Giulia e Simona Betti

Camporosso. E’ stata inaugurata questo pomeriggio, domenica 1° settembre, la nuova sede dell’associazione Aec, Arte, educazione e cultura. L’associazione, che ha operato per tre anni nella città di Ventimiglia, fino a giugno 2019, riparte da Camporosso Mare, precisamente in via Braie 1, luogo in cui ha scelto di dar vita al suo nuovo “quartier generale”.

«La città in cui aprire la nostra associazione era indifferente perché il nostro scopo era quello di creare un centro in cui sperimentare la cultura al 100%, in ogni suo aspetto», racconta Simona Betti che ha dato vita all’associazione insieme a sua sorella Giulia.

Sono infatti numerose le attività programmate dall’associazione Aec. Si passa dalla musica con il canto lirico e moderno, il musical, lezioni di chitarra, clarinetto, sax, fisarmonica, flauto traverso e contrabbasso, spazio anche alla danza con lezioni di tango, flamenco, danza classica, danze orientali, biodanza e burlesque. Non solo corpo, infatti l’intenzione di Aec è quella di prendersi cura anche dello spirito con lezioni di yoga satyananda, gyrokinesis, qui gong e corsi per la costruzione dell’io. Inoltre la sala accoglierà mostre e corsi di pittura, lezioni di informatica, corsi di inglese e francese per bambini, presentazioni di libri e conferenze sulla cucina macrobiotica con una parte teorica e una pratica.

«Lo scopo dell’associazione è quello di mettere a disposizione il proprio spazio per poter permettere di avvicinarsi a nuove culture, di interagire con esse apprezzandole, rispettandole e portandole nel proprio ambiente anche se diverse», spiegano le due ideatrici.

«L’associazione Aec Arte Educazione e Cultura nasce dall’amore e la passione per ogni forma espressiva che si fonda con l’arte e la cultura, intesa come forma di arricchimento personale e volta alla scoperta della propria creatività. Arte intesa in tutte le sue forme, anche quelle non convenzionali», racconta Giulia Betti.

«Altro punto importante è il rispetto del nostro ambiente, perché ogni cultura nasce e si sviluppa in un suo ambiente ben definito ma che fa parte comunque di un insieme, dove ogni persona ha il diritto di esprimersi liberamente. L’ Associazione intende, attraverso il suo lavoro, sottolineare il rispetto per la dignità umana, vista in tutte le sue stupende diversità. Per imparare una giusta e rispettosa convivenza facendo tesoro di tutte le forme di espressione, stupende appunto per la loro diversità», prosegue.

Per informazioni sui corsi e le attività telefonare ai numeri 329 9522371 e 393 7768312, sito aecassociazioneculturale.jimdo.com, Facebook www.facebook.com/Aecassociazioneculturalearteeducazionecultura/, email harley67@alice.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.