Argentina Calcio Regione Liguria Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Il Punto Panorama Sport

Oggi pomeriggio

A Bordighera scambio di auguri tra i soci e gli amici dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri




Bordighera - Marco Cassini, autore della recente pubblicazione "Antòlogia" di Antonio Rubino (Philobiblon Eiditrice), illustrerà, anche con ausilio delle sue illustrazioni, l'amore di Antonio Rubino per la terra ligure

Oggi alle 16, nel Salone del Museo-Biblioteca “Clarence Bicknell” di Bordighera, in Via Romana 39, si svolgerà il tradizionale ricevimento di fine anno per lo scambio di auguri tra i Soci e gli Amici dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri.
Interverrà Marco Cassini, autore della recente pubblicazione Antologia di Antonio Rubino "L’amore di Antonio Rubino per la Liguria", Philobiblon Editrice, che illustrerà, anche con ausilio delle sue illustrazioni, il suo amore per la terra ligure.

Antonio Rubino (Sanremo, 15 maggio 1880 – Baiardo, 1 luglio 1964) è stato uno dei precursori nell'attività di disegnatore di storie per vignette in Italia. Laureatosi in legge a Torino, trovò in questa disciplina i primi pretesti tematici per comporre poesie burlesche che recitava agli amici. Giornalista per ragazzi, favolista, autore di libretti e di commedie, decoratore di ambienti, scenografo, attore, polemista, regista di disegni animati e persino, nei ritagli di tempo, raccoglitore di olive – così Rubino si definisce nel Curriculum ridiculum. Ma fu anche poeta, pittore, illustratore, ceramista, compositore musicale.
Inizia a collaborare con il Giornalino della Domenica nel 1907 e alla fine dell'anno successivo passa al Corriere dei piccoli, diventando uno dei più prolifici e importanti autori di questo popolarissimo settimanale, per il quale crea numerosi personaggi: da Pierino a Quadratino, da Pino e Pina a Lola e Lalla.
Durante la Prima guerra mondiale collabora assiduamente a La Tradotta, "giornale settimanale della 3a armata" destinato ai soldati, per il quale crea il caporale C. Piglio, sempre pronto a elargire consigli non richiesti a chiunque gli capiti a tiro, e l'eroico Muscolo Mattia.
Nel 1927 passa al Balilla, disegnando le favole di Esopo, e due anni dopo fonda e dirige Mondo Bambino (1930-1931) per i grandi magazzini La Rinascente di Milano.
Dal 1926 collabora anche con la Casa Editrice Cartoccino di Monza, per la quale illustra la "Antologia poetica del fanciullo" di Alberto Dorico e dirige nel 1929 la collana illustrata "Un libro una lira". Nel 1931 inizia la lunga collaborazione con la Mondadori, assumendo la direzione di Topolino e di Paperino. Dopo il secondo conflitto mondiale, fino alla sua morte, Rubino collabora a varie testate: "Bambola" (1947), "Gazzetta dei Piccoli" (1947), "Modellina" (1947).
 

di Mario Guglielmi

27/12/2013

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Stagione 2014/2015

Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo: inizia l'attività dedicata alle scuole

Sanremo - Iniziamo con quattro appuntamenti dal titolo “A spasso con… Rossini e gli Animali di Saint-Saens” Mercoledì 22 e Giovedì 23 ottobre 2014 al Teatro del Casinò di Sanremo

PALLAMANO

Esce sconfitta la seniores maschile dell'ABC Bordighera contro il Beausoleil sabato pomeriggio

Bordighera - Per l’allenatore dell’ABC Bordighera, Gigi Giribaldi però solo parole di elogio per “i propri ragazzi che hanno tenuto bene gli avversari.

Tanti appuntamenti

Prosegue l'attività dell'Associazione Europea "Amici della Francia"

Bordighera - Il 23 ottobre alle ore 19 alla Pizzeria S.Ampelio di Bordighera per la “replica” della riuscita iniziativa Pizza+Film al Cinema Zeni con il confronto di idee successivo

Le FOTO

Urban Downhill di Imperia, gli scatti più belli di Federico Barberis

Imperia - Una due giorni di spettacolo grazie alle acrobazie dei suoi 123 iscritti in sella alle loro speciali mountain bike che velocissime hanno sfrecciato per le stradine.

FOTO e VIDEO

Successo per la Urban Downhill: Strescino e Capacci annunciano la seconda edizione a marzo 2015

Imperia - "Il successo della prima edizione è stato talmente clamoroso - hanno commentato il Sindaco Capacci, l'Assessore Paolo Strescino e il patron di Ode20, Jari Alassio - che possiamo già annunciare che la prossima Urban Downhill si terrà a marzo 2015"

==YES==NO



al