Argentina Calcio Regione Liguria Tenerelli Photo Art Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Il Punto Panorama Sport

FOTO E VIDEO

Appalto rifiuti Tradeco, a rischio i posti di lavoro di 12 dipendenti della cooperativa Ottagono




San Lorenzo al Mare - Elena Prospato,portavoce della cooperativa sociale Ottagono: “Rischia di scatenarsi una guerra tra poveri, anche perché adesso si cercano scusanti come il fatto che noi siamo una cooperativa sociale e una parte di noi è definita soggetto debole"

I dipendenti della cooperativa sociale Ottagono

Proseguono le controversie legate all’appalto rifiuti di 35 comuni del comprensorio Imperiese. Risalgono alla settimana scorsa le proteste che i dipendenti delle ditte Ecoimperia, Aimeri Ambiente, Docs Lanterna, Dolmen e Ottagono - le ditte che hanno gestito finora la raccolta rifiuti - hanno organizzato davanti al Comune di Imperia poiché non si sentivano sufficientemente garantiti dalle modalità di subentro della ditta vincitrice dell’appalto, la Tra.de.co. di Altamura. Secondo l’appalto infatti, tutti i dipendenti delle ditte finora operanti dovrebbero essere riassorbiti dalla Tra.de.co.

Tuttavia, i posti di lavoro di 12 dipendenti della cooperativa sociale Ottagono di San Lorenzo al Mare sembrerebbero in pericolo per una serie di circostanze legate ad una modifica in corsa del bando. “Quando è stato realizzato il bando specificava un numero di 140 dipendenti da riassorbire” – spiega l’avvocato Sandro Lombardi, che difende gli interessi dei lavoratori della Ottagono – “per una dimenticanza non sono stati inseriti nel capitolato d’appalto 20 dipendenti della zona di Diano Marina, quindi a bando non ancora chiuso il capitolato che è stato successivamente modificato e integrato”.

“Secondo il Comune di Imperia le condizioni dell’appalto con 20 unità in più rispetto al bando iniziale sono ugualmente vantaggiose, ma cosa ne penserà la Tra.de.co?” – aggiunge l’avvocato Lombardi – “circolano incessantemente voci secondo cui la totalità o una parte dei dipendenti della Ottagono saranno sacrificati. Poiché 10 della cooperativa sociale Ottagono appartengono a categorie con problematiche di salute, che comunque non impediscono loro di espletare il lavoro, ho chiesto alla Tra.de.co. chiarezza sull’argomento e mi è stato risposto che l’azienda non ha convenzioni con l’Asl”.

Le lettere di licenziamento per i dipendenti della Ottagono sono già partite: come contromisura sono state già inviate le missive per impugnare il licenziamento. “Se la situazione non dovesse risolversi” - spiega l’avvocato Lombardi – “saremmo costretti ad iniziare delle cause di lavoro”.

Elena Prospato, portavoce della cooperativa sociale Ottagono, aggiunge: “Rischia di scatenarsi una guerra tra poveri, anche perché adesso si cercano le scusanti come il fatto che noi siamo una cooperativa sociale e una parte di noi è definita soggetto debole. Vorremmo sapere, dato che sono dieci anni che facciamo questo lavoro e nessuno si è mai lamentato come mai adesso che cambia la ditta e il nome della ditta noi non dovremmo entrare a far parte di tutto questo. Abbiamo mandato lettere ai Comuni ma nessuno si è degnato di risponderci”.

 
VIDEOINTERVISTA AI DIPENDENTI DELLA COOPERATIVA OTTAGONO





Fotoservizio di Ale dV


di Remo Calì

11/06/2013

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Imperia Bene Comune

Agnesi: Rifondazione Comunista difende il consigliere Grosso dalle accuse del PD

Imperia - L’attacco del PD è stato anche del tutto iniquo, considerato l’esito della riunione romana che si è tenuta ieri tra proprietà Colussi, sindacati e istituzioni. Esito, peraltro, già prefigurato dal nostro gruppo consiliare di Imperia Bene Comune

Vele d'epoca

PREMIO VIRGINIE HÉRIOT alla “Comandante Donna”

Imperia - Istituito da DAPHNÉ e Comitato imprenditoria femminile C.C.I.A.A

Attività amministrativa

Il sindaco Biancheri su Facebook: "Al via i lavori all'interno del Forte di Santa Tecla"

Sanremo - "Sanremo potrà così tornare a riappropriarsi di uno spazio molto importante."

ANTEPRIMA RIVIERA24

GRAVEMENTE FERITO al volto il sindaco di Dolceacqua Gazzola durante incontro di Pallapugno

Dolceacqua - Stando ai primi accertamenti, sembra che Gazzola si sia procurato la frattura di uno zigomo, nel contrasto con la bandierina dell’arbitro, mentre cercava di afferrare la palla

Sport

Rari Nantes Imperia, il 21 settembre “Open Day” alla Piscina Cascione

Imperia - La Rari Nantes Imperia, società sportiva che gestisce la struttura, aprirà gratuitamente le porte a quanti vorranno usufruire della possibilità di visitare l’impianto, conoscere nel dettaglio i servizi, le modalità di iscrizione e le iniziative previste

==YES==NO
I dipendenti della cooperativa sociale Ottagono La sede della cooperativa I mezzi della Ottagono adibiti alla raccolta rifiuti



al