Argentina Calcio Regione Liguria Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Panorama Sport

Verso le 20

Stufa a pellet provoca un principio di incendio a una canna fumaria a Dolcedo




Dolcedo - Gli inquilini si sono preoccupati alla vista di una spessa coltre di fumo nero proveniente da una stufa a pellet. Per fortuna, i danni sono stati contenuti.
Un principio di incendio ha interessato, intorno alle 20, una canna fumaria, all’interno di un’abitazione di via Mameli, a Dolcedo. Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco del comando di Imperia. Gli inquilini si sono preoccupati alla vista di una spessa coltre di fumo nero proveniente da una stufa a pellet. Per fortuna, i danni sono stati contenuti.

di Fabrizio Tenerelli

28/02/2013

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Porto di Imperia

Non pagava da quattro anni gli oneri di gestione al porto, 250 mila euro di debiti

Imperia - I proprietari dei posti barca, circa quattrocento, hanno tempo fino allo scadere del mese di febbraio per pagare eventuali arretrati e saldare il 2015 (o almeno il primo semestre), facendo presente la volonta' di restare in porto o di allontanarsi

AVVISO

Smarrito portafoglio in via Lamboglia a Ventimiglia

Ventimiglia - Chiunque lo ritrovasse può mettersi in contatto con la Redazione di Riviera 24 al numero di telefono: 0184.591488

SECONDO SCALO LIGURE

La Provincia di Imperia vende le quote dell'aeroporto Panero

Imperia - Oltre all'adempimento di una delle prescrizioni cui è subordinato il rilascio della concessione pluriennale, la dismissione delle quote consentirà anche alla Provincia di Imperia di poter far fronte almeno in parte agli impatti negativi

Ultim'ora

Renzi: "Elezioni regionali il 10 maggio"

Roma - Questa la comunicazione data ai presenti nell'incontro in corso al Nazareno, dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

In 4 rate

Contenzioso tra il comune di Prelà e Apricale, ok alla proposta conciliativa di transazione

Apricale - Ebbene dopo l'udienza di alcuni giorni fa si è trovato un accordo, ossia saldare il tutto in quattro rate, ultima il 31 dicembre 2016.

==YES==NO



al