Argentina Calcio Regione Liguria Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Panorama Sport

SPORT

Torna la Sanremese bianco-azzurra che partirà dalla terza categoria: nel mirino l’immediata risalita




Sanremo - Il Presidente del Sanremese Club Boazzo, Roberto Ormea, pronto a sostenere la nuova iniziativa
Torna a Sanremo, dopo un anno sabbatico, una società di calcio non fittizia che si chiamerà Sanremese e vestirà la classica casacca bianco- azzurra. Onde non dover scontare la pesante penalizzazione accordata dalla giustizia sportiva alla Vecchia Sanremese 1904, quella che ingloriosamente ha cessato di vivere alla soglia del suo centesimo genetliaco, di proprietà della Famiglia Del Gratta, la nuova compagine si chiamerà Asd Sanremese. I biancoazzurri ripartiranno dal gradino più basso della gerarchia calcistica cioè dalla Terza Categoria che, nel girone del Ponente Ligure, vede ai nastri di partenza tredici squadre. La compagine biancoazzurra è guidata dal Presidente Luca Colangelo, giovane imprenditore matuziano titolare di due saloni d’abbronzatura tra Ventimiglia e Sanremo.

Nella squadra militano alcuni giocatori in grado di fare la differenza, noti a tutti gli appassionati del calcio dilettantistico imperiese, come ad esempio i Fratelli Berteina, attaccanti, od il difensore Daniel Bragagnoli ed i centrocampisti Edoardo Dotta, Fabio Tortarolo e Federico De Nicola. I tifosi della vecchia guardia biancoazzurra sono pronti a dar credito alla nuova società. Ci spiega, infatti, Roberto Ormea storico presidente del Sanremese Club Boazzo, oltre che politico della sinistra sanremese: “ La nuova Sanremese ha tutte le carte in regola per raccogliere l’eredità della vecchia e gloriosa società. Abbiamo deciso per l’appoggio ad essa giacché la riteniamo l’unica in grado di riaccendere le passioni che muoveva nei nostri animi la cara e vecchia Sanremese, la società più blasonata della Provincia di Imperia.

Crediamo che la nuova compagine possa tranquillamente arrivare in quattro anni all’Eccellenza ligure e, poi, speriamo che qualche facoltoso investitore locale voglia garantire il salto dei biancoazzurri in serie D se non in Seconda Divisione”. Il debutto della nuova Sanremese è fissato per il trenta Settembre sul campo del Dopolavoro Ferroviario di Savona mentre l’esordio in casa avverrà la domenica successiva, sul sintetico di Pian di Poma, contro i coriacei ingauni del Bastia. Il Derby contro la Virtus Sanremo della Famiglia Moroni che parimenti milita in terza categoria è fissato per il due Dicembre mentre il 17 Marzo ci sarà la stracittadina nel girone di ritorno. L’obbiettivo della nuova società è l’immediata promozione in Seconda Categoria ma per il momento c’è da superare indenni il difficile inizio campionato.


Sergio Bagnoli  

18/09/2012

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Incendio alla concessionaria

Fratelli d'Italia A.N. esprime solidarietà alla famiglia Zoccarato

Sanremo - FdI-A.N. confida che gli sforzi delle Forze dell'Ordine assicurino alla giustizia gli autori di tale gesto.

Domani a Castellaro

Weekend pieno di impegni per l'assessore regionale Gabriele Cascino

Sanremo - Oggi pomeriggio Cascino sarà prima all'inaugurazione di un point elettorale per le amministrative di Santo Stefano al Mare e alle 17,30 sarà a Taggia, presso il maneggio ippico, per la premiazione di una gara di giovani cavallerizzi.

Taggia

Primo Torneo interforze a scopo benefico: i ringraziamenti da parte del "Centro di Aiuto alla Vita"

Taggia - La Casa di Accoglienza “Miracolo della Vita di Taggia” ha potuto ricevere una cospicua offerta di 800 euro. Ieri pomeriggio si è svolta la finale del Torneo: hanno vinto i Carabinieri di Arma di Taggia.

Il campione

La leggenda del volley Andrea Zorzi mercoledì prossimo a Imperia e Sanremo

Imperia - Sono previsti incontri con squadre, allenatori e la presentazione del suo libro "La leggenda del pallavolista volante"

Giovedì scorso l'inaugurazione

Pronto Soccorso ancora chiuso dopo l'inaugurazione: intervento di Fratelli d'Italia – AN

Sanremo - "Cittadini contenti e carichi di aspettative per avere finalmente in funzione una struttura che dopo anni di sofferenze, forse risolverà uno dei maggiori problemi del nostro Ospedale. Tutti felici se non fosse che oggi la struttura si presenta chiusa"

==YES==NO



al