Argentina Calcio Regione Liguria Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Panorama Sport

CARABINIERI IN AZIONE

Spaccio di hascisc e cocaina a Riva Ligure: 4 arrestati, 6 indagati/ FOTO, NOMI E VIDEO




Riva Ligure - Nei mesi scorsi sono state arrestate altre 3 persone, è stata recuperata una pistola semiautomatica completa di 18 cartucce e sequestrati 1.150 grammi di sostanze stupefacenti. Più tardi verranno fornite maggiori informazioni.

Dall'alto a sinistra: Domenico Capone, Massimo Romeo, Alessandro Scarfò, Paolo Milea, Pierluigi Mogavero, Simone Sorrenti

Si è conclusa con 4 arresti e sei denunce un'operazione antidroga dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Imperia, che ha permesso di smantellare un giro di spaccio di hascisc e cocaina che avveniva con base a Riva Ligure e smercio in tutti i Comuni confinanti. Sono così finiti in carcere: Romeo Massimo, 30 anni, di San Lorenzo; Domenico Capone, 27 anni, di Riva Ligure; Paolo Milea, 32 anni, di San Lorenzo al Mare e Simone Sorrenti, 31 anni, di Riva Ligure.

I quattro facevano parte di un gruppo ancora più ampio, al quale appartenevano pure Alessandro Scarfò, che nel febbraio scorso venne arrestato con 50 grammi di cocaina e Pierluigi Mogavero, 34 anni, incensurato, nato a Imperia, arrestato, il 27 febbraio scorso, dai carabinieri, assieme a Massimo Romeo, nell'ambito di un'operazione che portò al sequestro, in un'autorimessa di San Lorenzo al mare, di 110 grammi di cocaina e 1.000 grammi di hascisc e una pistola marca Tonkarev, calibro 7,62, con serbatoio contenente 18 colpi.

Gli arresti avvenuti questa mattina avrebbero lo scopo di "stroncare" un giro di affari di diverse migliaia di euro, per un gruppo che stava acquisendo sempre più stabilità e pericolosità nella valle che circonda Riva Ligure, Santo Stefano e San Lorenzo al Mare. L'indagine, che andava ormai avanti del gennaio 2012, è stata supervisionata dal pm Monica Supertino della Procura di Sanremo, e, dopo un susseguirsi di appostamenti, pedinamenti, intercettacioni telefoniche e riprese delle telecamere, ieri il giudice per le indagini preliminari, ha firmato l'ordinanza di custodia cautelare. 

L'operazione è stata coordinata dal Maggiore Paolo Cambieri, comandante del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Imperia.


IL VIDEO DEL BLITZ NEL GARAGE DI SAN LORENZO AL MARE






IL VIDEO DELL'INTERVISTA AL MAGGIORE PAOLO CAMBIERI

di F.Tenerelli e V.Raineri

13/09/2012

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Le indagini

Nel computer sequestrato a Milani una lettera di addio alla famiglia: escluso l'omicidio-suicidio

Vallecrosia - Secondo quanto ricostruito dall'Arma, Milani ha scelto di morire in questa maniera così drammatica e plateale in modo che all'arrivo della donna a casa, ella trovasse il corpo senza vita del carabiniere in modo che poi lei avesse il rimorso

Cronaca giudiziaria

"Abuso di ufficio aggravato" nei confronti di Gaetano Scullino: è stato archiviato dal tribunale

Ventimiglia - L'ex sindaco di Ventimiglia Scullino a riguardo ha dichiarato telegraficamente: "Un altro piccolo passo per raggiungere il dovuto, doveroso, auspicabile e definitivo chiarimento!"

Imperia

Iniziati i lavori di sistemazione dell'hangar distrutto dal vento

Imperia - La Protezione civile, insieme ai vigili del fuoco e agli agenti del corpo forestale dello Stato hanno iniziato gli interventi di ripristino della struttura. Presto verrà anche sistemata una nuova copertura

Tradeco

La parcella d'oro decisa da Capacci per l'avvocato non piace agli altri sindaci

Imperia - "I miei colleghi hanno dimenticato che hanno firmato una convenzione con l'ente pubblico capofila"

Regione / VIDEO

L’ultimo giorno della Giunta Burlando, circa 300 delibere prima dello stop: "Situazione anomala"

Genova - “E’ una situazione strana – commenta il governatore – che non si era mai verificata da quando esistono le Regioni anche perché si era sempre votato prima della scadenza del quinquennio, o comunque in primavera"

==YES==NO
Il maggiore Paolo Cambieri Il maggiore Paolo Cambieri Domenico Capone Simone Sorrenti Paolo Milea Dall'alto a sinistra: Domenico Capone, Massimo Romeo, Alessandro Scarfò, Paolo Milea, Pierluigi Mogavero, Simone Sorrenti Massimo Romeo e Pierluigi Mogavero Massimo Romeo



al