Quaresima24 Festival di Sanremo Regione Liguria Tenerelli Photo Art Psicologo Risponde Riviera24 Sport Casa & Design Websicuro24 Matuziana Calcio Confartigianato ASL Informa Fisascat I lettori di R24 Il Punto Panorama Sport

CARABINIERI IN AZIONE

Spaccio di hascisc e cocaina a Riva Ligure: 4 arrestati, 6 indagati/ FOTO, NOMI E VIDEO




Riva Ligure - Nei mesi scorsi sono state arrestate altre 3 persone, è stata recuperata una pistola semiautomatica completa di 18 cartucce e sequestrati 1.150 grammi di sostanze stupefacenti. Più tardi verranno fornite maggiori informazioni.

Dall'alto a sinistra: Domenico Capone, Massimo Romeo, Alessandro Scarfò, Paolo Milea, Pierluigi Mogavero, Simone Sorrenti

Si è conclusa con 4 arresti e sei denunce un'operazione antidroga dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Imperia, che ha permesso di smantellare un giro di spaccio di hascisc e cocaina che avveniva con base a Riva Ligure e smercio in tutti i Comuni confinanti. Sono così finiti in carcere: Romeo Massimo, 30 anni, di San Lorenzo; Domenico Capone, 27 anni, di Riva Ligure; Paolo Milea, 32 anni, di San Lorenzo al Mare e Simone Sorrenti, 31 anni, di Riva Ligure.

I quattro facevano parte di un gruppo ancora più ampio, al quale appartenevano pure Alessandro Scarfò, che nel febbraio scorso venne arrestato con 50 grammi di cocaina e Pierluigi Mogavero, 34 anni, incensurato, nato a Imperia, arrestato, il 27 febbraio scorso, dai carabinieri, assieme a Massimo Romeo, nell'ambito di un'operazione che portò al sequestro, in un'autorimessa di San Lorenzo al mare, di 110 grammi di cocaina e 1.000 grammi di hascisc e una pistola marca Tonkarev, calibro 7,62, con serbatoio contenente 18 colpi.

Gli arresti avvenuti questa mattina avrebbero lo scopo di "stroncare" un giro di affari di diverse migliaia di euro, per un gruppo che stava acquisendo sempre più stabilità e pericolosità nella valle che circonda Riva Ligure, Santo Stefano e San Lorenzo al Mare. L'indagine, che andava ormai avanti del gennaio 2012, è stata supervisionata dal pm Monica Supertino della Procura di Sanremo, e, dopo un susseguirsi di appostamenti, pedinamenti, intercettacioni telefoniche e riprese delle telecamere, ieri il giudice per le indagini preliminari, ha firmato l'ordinanza di custodia cautelare. 

L'operazione è stata coordinata dal Maggiore Paolo Cambieri, comandante del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Imperia.


IL VIDEO DEL BLITZ NEL GARAGE DI SAN LORENZO AL MARE






IL VIDEO DELL'INTERVISTA AL MAGGIORE PAOLO CAMBIERI

di F.Tenerelli e V.Raineri

13/09/2012

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Sport

Cadetti del Sanremo Baseball vicono la terza gara del Campionato Little League Cadetti 2014

Sanremo - L’ultimo confronto è avvenuto sul campo di Fossano, squadra che aveva al suo attivo 3 partite vinte su 3 giocate

Lieto Fine

Maurizio Massa torna a casa e lo annuncia su Facebook

Sanremo - E'tornato a casa Maurizio Massa il sanremese di 43 anni che da un paio di giorni era scomparso dalla città dei fiori. Lo stesso Maurizio ha postato su Facebook la notizia del suo rientro a casa scusandosi per il disagio provocato.

A Sanremo

Osserva la vetrina con fare sospetto, le commesse si barricano in negozio, arriva la Polizia

Sanremo - Un uomo in via di identificazione ha creato allarme a Sanremo nella centralissima via Matteotti. Il suo fare sospetto in particolare l'osservare l'interno di un negozio ha fatto spaventare le commesse che si sono chiuse all'interno chiamando la Polizia

Auguri di Buona Pasqua

Ciclista Spiderman sulla pista ciclabile di Sanremo

Sanremo - Anche i supereroi si allenano sulla ciclabile regalando sorrisi a grandi e piccini

Email a Riviera24

Susanna Bernoldi (Aifo): "Don Rinaldo Bertonasco era davvero un sacerdote speciale"

"Di Don Rinaldo ne ho incontrati tanti in 24 anni di attività Aifo e 24​ anni di missioni nel Sud del mondo. Di loro la nostra Chiesa ha un bisogno grande"

==YES==NO
Il maggiore Paolo Cambieri Il maggiore Paolo Cambieri Domenico Capone Simone Sorrenti Paolo Milea Dall'alto a sinistra: Domenico Capone, Massimo Romeo, Alessandro Scarfò, Paolo Milea, Pierluigi Mogavero, Simone Sorrenti Massimo Romeo e Pierluigi Mogavero Massimo Romeo



al