Argentina Calcio Regione Liguria Tenerelli Photo Art Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Il Punto Panorama Sport

IMPRESA BIANCOAZZURRA

Carlo Calabria, allenatore Sanremese: "E' stato un miracolo sportivo, Sanremo orgogliosa di noi"




- "Voglio dividere questa gioia con la quarantina di tifosi che si è sobbarcata una trasferta di più di 1000 km tra andata e ritorno per starci vicini e farci sentire il loro calore"

Carlo Calabria

Carlo Calabria, allenatore della Sanremese

E' stato un vero miracolo sportivo, Sanremo deve andare giustamente orgogliosa di quanto abbiamo fatto per la città. Quando sono arrivato a inizio febbraio, la squadra era ultima con soli 11 punti e sembrava destinata alla retrocessione diretta. Invece i giocatori hanno avuto la forza di reagire, di conquistare i play-out e poi di avere la meglio con merito sulla Sacilese nel doppio confronto. Mi hanno seguito da subito, hanno immediatamente recepito il mio messaggio, già dalla prima partita giocata, quando abbiamo vinto sul campo della Sambonifacese.
A Sacile abbiamo sofferto solo nel finale del primo tempo perché dopo l’1-1 abbiamo sbandato Siamo stati bravi ad andare al riposo con un risultato di parità. Nell’intervallo abbiamo riordinato le idee e nella ripresa siamo ritornati in campo con il piglio giusto, non concedendo nulla ai nostri avversari e la salvezza è rimasta incerta sino all'ultimo istante è solo perché abbiamo sprecato due occasioni favorevolissimi, a cominciare dal rigore fallito da Sifonetti. In questa stagione non siamo stati fortunati con i direttori di gara, a Sacile invece abbiamo avuto una direzione arbitrale con i fiocchi. Penno di Nichelino non ha sbagliato quasi nulla e ha dimostrato di avere una notevole personalità pur essendo ancora abbastanza giovane.
E' stata un'annata difficilissima, a cominciare dalle vicende extrasportive che hanno coinvolto i vertici della società, ma nonostante questo siamo riusciti a centrare il nostro obiettivo stagionale. Al futuro societario della Sanremese non voglio pensare ora festeggiamo festeggiare una salvezza su cui solo 3 mesi fa nessuno avrebbe avuto il coraggio di scommetterci. Voglio dividere questa gioia con la quarantina di tifosi che si è sobbarcata una trasferta di più di 1000 km tra andata e ritorno per starci vicini e farci sentire il loro calore.
Se siamo riusciti a conquistare un traguardo importante non solo per la società, ma anche per tutta la città di Sanremo, oltre ai giocatori, voglio ringraziare tutte le persone che si sono fatte in quattro per il bene della Sanremese. Hanno avuto una parte importante in questa salvezza miracolosa anche Salvatore Ciaramitaro, Vincenzo Stragapede, Marco Banaudi, Ivano Biffi, Di Masi, Eremita, Nando Carotenuto, Simona Del Gratta, Pino Fava, Giancarlo Lupi, Giuseppe Martinello, Amedeo Costanzo e Giancarlo Morganella.

di Mario Guglielmi

29/05/2011

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Decesso a soli 65 anni

Morto per mesotelioma, i figli sanremesi chiedono giustizia per il padre Giuseppe Scinicarello

Sanremo - A distanza di 5 anni, la figlia Debora, sanremese, madre di due bambine, è parte civile assieme al fratello Flavio all’udienza preliminare che si terrà in Tribunale a Torino il 30 settembre contro i vertici delle due centrali della società

Alle 9

Incidente stradale al Porto Vecchio in mattinata, auto contro scooter, lievi ferite per il centauro

Sanremo - Presente anche la Polizia Municipale per i rilievi del caso

Coppa Italia categoria D

Scudetto tricolore alla bocciofila di Roverino per la squadra di Aosta

Un buon pubblico di appassionati ha seguito le varie fasi del torneo concluso con la vittoria sul filo di lana ( 11 a 10) per la squadra Zerbion di Aosta composta da Arvati, Formica, Priod, Gaia e Paolo Falconieri, degni finalisti i torinesi del Rosta

Da Roma

Il Vescovo Diocesano Mons. Suetta la scorsa settimana a Roma al Corso per i nuovi vescovi

Sanremo - Il presule, con i lettori ed i suoi diocesani, ha piacere di condividere alcuni punti fondamentali del'incontro con il Santo Padre

Fisco

Cad Sociale Imperia, arrivano i "Red" e i modelli "Iclav"

Tutti coloro che ricevono la richiesta, sono invitati a rivolgersi al Caf Cadsociale presso la sede via Roseto 1 a Bordighera o a Ospedaletti presso il comune in sala consiliare tutti i mercoledì mattina dalle 9.30 alle 12

==YES==NO
Carlo Calabria



al