Argentina Calcio Regione Liguria Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Panorama Sport

A Ventimiglia

Storico negozio di abbigliamento Marchetti di via Cavour, targa dal Comune per i 100 di attività




Ventimiglia - L’azienda nasce nel 1910 da un’idea di Annibale Marchetti che, in un piccolissimo negozio nel centro della città, apre una rivendita di tessuti, cappelli ed ombrelli, pur continuando a mantenere la sua professione: il sarto
A Ventimiglia lo storico negozio di abbigliamento Marchetti di via Cavour ha ricevuto oggi una targa dal Comune di Ventimiglia per i cento anni della sua attività.

Si tratta di un riconoscimento importante che l’Amministrazione comunale ha voluto dare ad una famiglia che di sicuro ha lasciato un segno tangibile nella storia del commercio cittadino: distinguendosi da sempre per eleganza e qualità.

“Siamo onorati – commentano il sindaco Gaetano Scullino e l’assessore allo Sport, Turismo e Manifestazioni Roberto Nazzari – di consegnare questo riconoscimento alla famiglia Marchetti che nel corso di 100  anni di attività ha creato un “marchio” prezioso ed importante per  nostro territorio e non solo.  Congratulazioni da parte di tutta l’Amministrazione comunale”.

La storia della famiglia Marchetti affonda le radici nella cultura dell’eleganza. L’azienda nasce nel 1910 a Ventimiglia, nell’estremo Ponente Ligure e al confine con la Francia, da un’idea di Annibale Marchetti che, in un piccolissimo negozio nel centro della città, apre una rivendita di tessuti, cappelli ed ombrelli, pur continuando a mantenere la sua professione: il sarto. Negli anni immediatamente precedenti la Guerra (circa il 1940), il figlio Andrea, "commesso viaggiatore" di scarpe, sposa Paola, commessa dell’emporio a fianco, che prende le redini del negozio. In quegli anni di grandi cambiamenti, inizia l’industrializzazione di tutto e anche l’abbigliamento comincia ad essere prodotto in serie.

Da allora, la ditta Marchetti si è specializzata nell’abbigliamento maschile confezionato, collaborando con le più prestigiose Ditte di confezioni che, dagli anni ’50 in poi, intraprendevano la produzione di abiti, camicie, maglieria, cappotti, cravatte nonché abbigliamento sportivo e casual.

Ancora oggi il negozio è gestito dalla famiglia Marchetti che negli anni ha ampliato l’offerta inserendo nuovi prestigiosi marchi che garantiscono qualità e stile.

Una parte molto importante è dedicata alla confezione su misura servizio che ci consente di fornire ai nostri clienti abiti e camicie perfette senza alcuna limitazione, scegliendo il tessuto desiderato in un vasto campionario stagionalmente rinnovato.


di Ma. Gu.

10/03/2011

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

RAPPORTO UNIONCAMERE

PROCEDURE FALLIMENTARI: in provincia di Imperia un aumento del 25% rispetto al 2013

Imperia - Al primo posto c’è Genova con un aumento del 121,7% (51), seguita da La Spezia (+36,4 % – 15). All’ultimo posto si piazza Savona dove, al contrario delle altre provincie, si registra una diminuizione delle procedure fallimentari aperte nei tribunali

Le FOTO

CHIOSCHI in piazza Muccioli: incontro tra amministrazione comunale e gestori

Sanremo - "I gestori dei chioschi ci devono dire cosa vogliono fare; è uno sforzo notevole per l'amministrazione comunale perchè con l'installazione dei chioschi in piazza Muccioli spenderemo circa 700mila euro."

Dall'8 al 22

LUDO ERGO SUM - Tana dei Goblin Imperia: gli appuntamenti del mese di novembre

Imperia - "Tutti i venerdì dalle 21,00 siamo ospiti dello Stregatto (piazza Calvi 22 Imperia Oneglia) con la nostra ludoteca al COMPLETO (se volete essere aggiornati con tutti gli ultimi arrivi potete scaricare l'elenco dei giochi presenti su www.stregatto.net"

Dal 20 al 25 ottobre

VIAGGIO DELLA MEMORIA 2014 “Per non dimenticare“: IL LICEO APROSIO IN VISITA a Berlino e DACHAU

Ventimiglia - 94 alunni della quinta liceo classico e delle quinte scientifico del Liceo Aprosio di Ventimiglia, accompagnati da sei docenti, hanno compiuto un viaggio – pellegrinaggio in uno dei “luoghi delle tenebre”

Sara CALIPA e Giulia RIZZI

Il Liceo Aprosio vola in Brasile

Ventimiglia - Le due alunne Sara CALIPA e Giulia RIZZI sono in volo verso il Brasile dove avranno l’onore di presentare un loro progetto “Conoscere le piante: un laborioso studio ora a portata di click” ad una esposizione mondiale per giovani scienziati

==YES==NO



al