Regione Liguria Tenerelli Photo Art Riviera24 Sport ASL Informa I lettori di R24 Il Punto Panorama Sport

A Diano Marina

Video blasfemo su Youtube, 15enne studentessa accusata di vilipendio della religione




Diano Marina - A distanza di qualche mese una delle due ragazze che compaiono nel video sarebbe stata individuata grazie a un'indagine della polizia postale
In un video finito su Youtube due ragazze con il velo suonano al citofono della parrocchia di Diano Marina e quando il parroco risponde, scatta una bestemmia. A distanza di qualche mese una delle due ragazze sarebbe stata individuata grazie a un’indagine della polizia postale. E’ una quindicenne di origini marocchine residente a Diano e studentessa al Liceo di Imperia, indagata per vilipendio della religione. La studentessa sostiene di essere una praticante mussulmana e di avere il massimo rispetto per le altre religioni. L’altra ragazza che compare nel video, non è stata riconosciuta.

di Ma. Gu. (da "La Stampa")

01/10/2008

Segnala l'articolo Stampa l'articolo

Altre notizie

Pallapugno

Le date delle semifinali di Coppa Italia di serie A di Pallapugno

Imperia - Nelle semifinali di Coppa Italia non sarà in vigore la norma dei diversi metraggi in battuta

Chiusa l'A10 verso levante

A FUOCO autoarticolato sull'Autofiori in direzione Genova, domato incendio dai vigili del fuoco

San Lorenzo al Mare - Il rogo all'altezza di San Lorenzo al Mare, non ci sono feriti / Le IMMAGINI/ Video

Giovedì 24 luglio

Visita guidata del borgo medioevale di Diano Castello

Diano Castello - La sua fortuna iniziò con i Marchesi di Clavesana che vi stabilirono la loro residenza nel 1123 erigendo il “castello”, che ha dato il nome al paese

Firmate dal sindaco

Serie di ordinanze per le frazioni di Triora: acqua non potabile e divieto di transito per i pedoni

Triora - Si tratta delle frazioni di Realdo, Cetta, Verdeggia, Borniga e Pin

I particolari

Operazione 'Caro Nipote', un anziano truffato anche in provincia di Imperia

Imperia - La 'mente' dell'organizzazione criminale era a Novara, 32 le misure di custodia cautelare in carcere, eseguite in tutto il territorio nazionale e all'estero e 71 gli indagati

==YES==NO



al