Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali in Liguria, possibile voto a settembre insieme a comunali e referendum

Sempre più accreditata l'ipotesi weekend elettorale il 12 e 13 settembre

Imperia. Si torna a parlare delle elezioni nel governo. Secondo le agenzie di stampa, nel consiglio dei ministri che si terrà questa sera, il premier Conte porterà in discussione anche l’ipotesi di anticipare il voto delle regionali, delle comunali e sul referendum costituzionale (sul taglio dei parlamentari) al weekend del 12 e 13 settembre.

Tra le regioni coinvolte c’è, ovviamente, anche la Liguria. Stando alle indiscrezioni trapelate dal governo, le urne si dovrebbero aprire agli elettori, nella peggiore delle ipotesi, entro la fine del mese di settembre.

Come riporta l’agenzia Ansa, il voto nelle date indicate sarebbe previsto da un emendamento della relatrice al decreto sul rinvio in autunno
delle elezioni, Anna Bilotti, (M5s) appena presentato in Commissioni Affari costituzionali. Anche il sottosegretario all’Interno, Achille Variati, intervenendo in Commissione ha parlato della possibilità di tenere a settembre “sia il primo che il secondo turno”.

Le Regioni che tornerebbero al voto nel 2020 sono, oltre alla Liguria, la Campania, le Marche, Puglia, Toscana, Veneto e Valle d’Aosta. Causa emergenza coronavirus, la scadenza delle amministrazioni regionali interessate era stata posticipata di 3 mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.