Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stretta del ministero della Salute sui funerali: nel dubbio ogni decesso va trattato come da Covid-19

Trasporti effettuati direttamente al cimitero per evitare "assembramenti"

Ulteriore stretta da parte del ministero della Salute per quanto riguarda la celebrazione dei funerali. La definisce una circolare di poche ore fa. Per funerali e sepolture,  le onoranze funebri devono seguire regole ferree proprio per evitare che il contagio possa dilagare sia nei casi di moti accertate per Covid 19 ma anche nei casi dubbi.

La circolare mira, infatti, a identificare i percorsi di maggior tutela dei defunti dal luogo di decesso al luogo di sepoltura o cremazione, nonché le cautele da adottare per il personale interessato al trasporto funebre,  evitare le occasioni di “assembramento” per la ritualità dell’addio e potenziare le strutture necroscopiche ricettive di defunti, in relazione ai prevedibili aumenti di mortalità connessi all’evento epidemico, nonché i servizi di sepoltura e di cremazione

Le disposizioni contenute mirano, infatti, a evitare il contatto con il defunto che non deve essere vestito ma avvolto in un lenzuolo trattato con liquido disinfettante  e deposto in una bara che verrà sigillata per il trasporto oppure al cimitero per la sepoltura. si raccomanda agli operatori addetti, oltre al rispetto di tutte le misure igieniche previste per la popolazione generale, l’utilizzo di adeguati Dispositivi di protezione individuale: mascherina chirurgica, occhiali protettivi (oppure mascherina con visiera), camice monouso idrorepellente, guanti spessi e scarpe da lavoro chiuse.

In caso di decesso al di fuori delle strutture sanitarie, il personale incaricato del trasporto funebre, laddove il defunto non sia già isolato all’interno di sacco impermeabile sigillato, disinfettato, provvede all’incassamento riducendo al minimo le occasioni di contatto, avvolgendo il defunto in un lenzuolo imbevuto di disinfettante.

Nel caso di decessi in strutture di ricovero e cura, Rsa e similari, dopo l’intervento del medico, il trasporto è effettuato direttamente verso il cimitero di destinazione o, in caso di assenza di disposizioni degli aventi titolo, verso camera mortuaria cimiteriale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.