Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, Riva Ligure le disposizioni del sindaco Giorgio Giuffra

Slitta a settembre la prima rata Tari per i commercianti

Riva Ligure. Ecco le decisioni assunte in mattinata dal sindaco di Riva  Giorgio Giuffra dopo essersi consultato con la giunta e con il presidente del Consiglio comunale, conseguentemente all’emanazione del Decreto del presidente del consiglio di ministri Giuseppe Conte di ieri firmato e dal ministro della Salute e dell’Ordinanza regionale firmata dal presidente Giovanni Toti:

-Creazione unità di crisi gestione emergenza epidemiologica COVID-19, coordinata dal Sindaco, con l’ausilio del Comandante della Polizia ocale, che ho nominato stamane responsabile del nuovo servizio;

-Stanziamento di bilancio per il nuovo ufficio sia per acquisto beni, sia per prestazioni di servizi;

– Potenziamento del Corpo di Polizia Locale, mediante assunzione immediata e sino al 30 settembre prossimo di un nuovo agente, in deroga alle vigenti disposizioni di legge;

Pubblicazione disposizioni Ordinanza Regionale n. 4/2020 del Presidente Toti e controlli immediati sul territorio ed a domicilio, sul rispetto e sull’ottemperanza della stessa anche mediante utilizzo banca dati Imu/Tari

-Verifica puntuale del rispetto disposizioni impartite dal decreto  dell’8 marzo  in materia di pubblici esercizi ed attività produttive

-Comunicazione a tutte le persone anziane od affette da patologie croniche o con multimorbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita od acquisita, le quali potranno sempre rivolgersi ai Servizi Sociali, dal martedì al venerdì, dalle 9:30 alle 11:00, chiamando il numero 0184/482028, di restare a casa mediante attivazione Alert System;

-Creazione idonea rete assistenziale, anche attraverso utilizzo di volontari e/o di percettori del Reddito di Cittadinanza;

-Verifica presso l’Asl1 circa il mantenimento dei servizi domiciliari;

-Istituzione di apposito registro utenti degli uffici comunali per monitoraggio provenienza;

-Rinvio scadenza prima rata Tari utenze non domestiche al 16 settembre prossimo (esercizi pubblici ed attività commerciali);

«Tutto si può risolvere, se tutti lavoriamo nella stessa direzione. Ho informato delle iniziative assunte il Comandante della Stazione dei carabinieri competente. Il mancato rispetto del Decreto e dell’Ordinanza Regionale comporterà l’applicazione delle conseguenti sanzioni previste, senza flessibilità alcuna. Bisogna capire la gravità del momento ed intervenire anche a costo di sembrare antipatico. Nel contempo, permettetemi di ringraziare i giovani che, in mattinata, si sono messi a disposizione per aiutare gli anziani che hanno bisogno di approvvigionarsi di generi alimentari e medicinali. Grazie anche solo per il pensiero e per l’affettuoso attaccamento alla nostra comunità. Sono convinto che, con serietà e responsabilità, ne usciremo. Basta fare come questi giovani, anteponendo il rispetto degli altri a tutto il resto Tutela te, proteggi gli altri», dichiara Giuffra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.