Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, domenica 5 aprile nuovo sciopero dei supermercati liguri

«Non è essenziale fare la spesa di domenica. I lavoratori ce la stanno mettendo tutta, ma sono allo stremo, chiudere sarebbe il meritato grazie a chi, nonostante la paura, serve il paese», afferma Paolo Marengo di Filcams-Cgil

Imperia. Le dichiarazioni del segretario generale Filcams-Cgil Imperia Paolo Marengo:

«Non è essenziale fare la spesa di domenica. Le lavoratrici e i lavoratori dei supermercati ce la stanno mettendo tutta, ma sono allo stremo, chiudere la domenica sarebbe il meritato grazie a chi, nonostante la paura, serve il paese.

Le lavoratrici e i lavoratori del commercio alimentare ce la stanno mettendo tutta per garantirvi un servizio efficiente e puntuale, oggi più che mai di estrema necessità, ma hanno bisogno di più tutele e più riposo. Questo momento tragico lo stiamo vivendo anche noi. Turni massacranti, carenza di dispositivi di protezione individuale e la costante paura di essere troppo esposti al contagio.

Vediamo clienti che vengono a comprare anche sei o sette volte nella stessa giornata solo per uscire di casa. Così non è sostenibile. Ecco cosa ripetono i lavoratori del comparto! Per questo abbiamo chiesto e continuiamo a chiedere, sia a livello regionale che nazionale, la chiusura domenicale dei supermercati, la riduzione del nastro di apertura giornaliero
per un massimo di 12 ore e più sicurezza; la loro salute, la salute dei loro familiari e quella di tutti voi che andate a fare la spesa deve essere elemento centrale.

Ecco perché abbiamo dichiarato sciopero domenica scorsa e perché lo dichiariamo nuovamente per domenica 5 aprile, certi della comprensione e della solidarietà che riserverete a tutti coloro che aderiranno. Le lavoratrici e i lavoratori della grande distribuzione alimentare garantiscono, anche in questi giorni di emergenza e grande preoccupazione, la spesa di ognuno di noi.

Garantiamo e tuteliamo anche noi la loro salute: non è essenziale fare la spesa di domenica! Stai con chi sciopera! Chiudere la domenica sarebbe il meritato grazie a chi, nonostante la paura, sta garantendo questo servizio essenziale con grande senso di sacrificio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.