Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, i ragazzi dell’istituto Colombo incontrano Paolo Borea: «C’è molta richiesta di ragionieri»

Il discorso si è snodato sul ruolo che riveste il commercialista nell’attuale società

Sanremo. Nelle sedi dell’Istituto Colombo (a Sanremo e ad Arma di Taggia) si sono tenuti due interessantissimi incontri tra gli studenti dei corsi Amministrazione, finanza e marketing e Sistemi informativi aziendali con il dottor Paolo Borea, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili della provincia di Imperia.

Accolto a Sanremo dai rappresentanti d’Istituto degli studenti, dal vice preside, prof. Barletta, docente di diritto ed economia, e dalle professoresse Gismondi, Lombardi, Lanzetti ed Alquati, docenti di economia aziendale, il dottor Borea, dopo una breve introduzione sulla figura professionale che rappresenta, si è confrontato con i ragazzi rispondendo alle loro numerose domande.

Il discorso si è snodato sul ruolo che riveste il commercialista nell’attuale società che non si limita, come erroneamente si crede, ai soli adempimenti fiscali, ma supporta le scelte economiche e di investimento, anche internazionali, degli imprenditori e dei singoli contribuenti, siano esse di strategica importanza che di ordinaria gestione. Si è passati dall’esame dei cambiamenti che l’introduzione dell’informatica ha apportato all’attività svolta all’interno degli studi e delle aziende, fino ad arrivare alle prospettive di lavoro offerte in questo campo ai giovani.

Prospettive sicuramente ricche di potenzialità sia come lavoratori dipendenti subito dopo il conseguimento del
diploma, sia come professionisti dopo aver seguito il percorso più lungo di laurea, tirocinio e superamento dell’esame per l’iscrizione all’albo.

Il dott. Borea ha sottolineato come l’Istituto Colombo sia ormai una delle poche scuole in provincia in cui si studiano discipline professionalizzanti come l’economia aziendale, il diritto e l’economia politica, materie indispensabili per comprendere la realtà quotidiana. «Questi ragazzi – ha detto il dr. Borea – sono fortunati a poter approfondire tematiche attuali con strumenti che dovrebbero far parte del bagaglio culturale e formativo di qualsiasi cittadino responsabile ed attento al mondo in cui vive. Il nostro territorio ha bisogno di figure tecniche specializzate, come i ragionieri, ma sono troppo pochi i diplomati».

L’interesse che i due incontri hanno destato tra studenti e docenti ha gettato subito le basi per una collaborazione tra la scuola e l’Ordine dei dottori commercialisti che si concretizzerà in una serie di conferenze di aggiornamento ed approfondimento su novità fiscali tenute da iscritti all’Ordine.

Così la professoressa Margherita Lanzetti, docente di economia aziendale del Colombo: «Abbiamo organizzato una concreta iniziativa di avvicinamento del mondo professionale a quello scolastico, per calare gli studi teorici nella realtà lavorativa del nostro territorio. Gli studenti dell’indirizzo tecnico economico sono molto richiesti dalle aziende e dagli studi professionali, e non riusciamo a soddisfare le tante richieste che ci arrivano ogni anno».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.