Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, manufatto rinvenuto sulla spiaggia. Sergio Pallanca: «Forse opera di Cammi»

Potrebbe essere uno dei bassorilievi realizzati dallo scultore nel suo giardino incantato nel Rio Sasso a Bordighera, conosciuto come "l'ottava meraviglia del mondo"

Ventimiglia. Il manufatto rinvenuto su una spiaggia di Ventimiglia potrebbe essere un’opera perduta del grande pittore e scultore bordigotto Marcello Cammi.

É quanto ipotizzato da Sergio Pallanca, medico veterinario, nelle sue vesti di storico e amante dell’arte.

Potrebbe dunque essere uno dei bassorilievi realizzati da Cammi nel suo giardino incantato nel Rio Sasso in Arziglia a Bordighera, conosciuto come “l’ottava meraviglia del mondo”, ma i lavori in esso contenuti purtroppo vennero danneggiati e trasportati via dal mare durante l’alluvione del 2006.

A trovare il manufatto, che sembrava una pietra scolpita, una coppia di coniugi dell’hinterland Milanese, Luigia Muscas e Terenzio, che da vent’anni trascorrono le proprie vacanze invernali nella città di confine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.