Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il programma Erasmus Plus “Find your way in Europe” diventa realtà per due ragazzi del Polo di Ventimiglia e Montale di Bordighera foto

Partiranno per tre settimane a marzo per effettuare uno stage aziendale di alternanza scuola-lavoro e saranno ospitati in famiglia a Siviglia

Ventimiglia. Elena Yang e Lorenzo Papalia partiranno per tre settimane a marzo per effettuare uno stage
aziendale di alternanza scuola -lavoro e saranno ospitati in famiglia, grazie al progetto europeo.

I due allievi, che frequentano la classe quarta dell’indirizzo amministrazione finanza marketing relazioni internazionali e professionali per i servizi commerciali, dopo aver passato una selezione interna alla scuola, basata in primo luogo su criteri di motivazione, comportamento, rispetto delle regole, curiosità, apertura a nuove esperienze e incontri con culture diverse, hanno ricevuto in questi giorni il risultato positivo della commissione esterna: partiranno quindi il 7 marzo per una stagione molante esperienza di vita e lavoro a Siviglia, la capitale dell’Andalusia, simbolo dell’integrazione millenaria di diverse civiltà.

Dal 7 al 9 gennaio Elena e Lorenzo sono stati ospiti a Salsomaggiore Terme del Consorzio nazionale dei Professionali, ente promotore di “Find Your way in Europe” per un corso intensivo di formazione e selezione con test finale in tre prove, che hanno affrontato insieme ad altri 44 ragazzi selezionati da istituti professionali di tutta Italia: orienteering con produzione multimediale. Un modulo di civiltà spagnola e Siviglia e un modulo su funzionamento, regole ed obiettivi dei programmi europei Erasmus plus per la mobilità all’estero.

È stata un’esperienza molto impegnativa e coinvolgente per i ragazzi che a marzo partiranno per 4 diverse destinazioni europee: Dublino, Porto, Siviglia e Pamplona, in gruppi di circa 12 persone. Elena e Lorenzo saranno con altri 10 ragazzi da tutta Italia, accompagnati dalla prof. Silvia Alborno che è referente del programma europeo e tutor del gruppo destinato a Siviglia, insieme a una collega di Ferrara, Silvia Bottoni.

Nei prossimi giorni Erasmus metterà a disposizione dei candidati un corso online per il supporto linguistico rispetto alla lingua di destinazione, anche se la lingua strategica rimane l’inglese. La dirigente scolastica del Fermi Polo Montale, Antonella Costanza, esprime grande soddisfazione per questo primo importante risultato che si è potuto ottenere grazie all’inserimento Montale nella rete nazionale del Consorzio dei professionali, che fa uscire la scuola dal provincialismo e offre opportunità importanti per allargare gli orizzonte dei ragazzi a una dimensione europea.

C’è anche la volontà di fare sempre più scuola per insegnare e imparare a vivere, a relazionarsi con gli altri, ad affrontare e risolvere problemi. Aprire la mente e accogliere le diversità culturali. Buon viaggio ragazzi, trovate la vostra strada in Europa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.