Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, prende il via la seconda edizione del Festival delle Lingue al liceo “Aprosio”

Per far conoscere le varie lingue studiate al liceo proponendole attraverso varie modalità in cui si fondono aspetto ludico e culturale, mediante canzoni, cori, sketch teatrali, recitazione di poesie e monologhi originali

Più informazioni su

Ventimiglia. Venerdì 6 dicembre il Liceo Aprosio proporrà la seconda edizione del “Festival delle Lingue”. Si tratta di un’iniziativa attraverso cui far conoscere le varie lingue studiate al liceo proponendole attraverso varie modalità in cui si fondono aspetto ludico e culturale, mediante canzoni, cori, sketch teatrali, recitazione di poesie e monologhi originali.

A partire dalle 16,30 gli alunni delle diverse classi, dalle prime alle quinte, si esibiranno in uno spettacolo da cui traspare la passione per le diverse lingue e culture che il percorso liceale propone loro nei cinque anni di studio. Le lingue inglese, francese, russo, spagnolo prenderanno vita grazie alla fantasia, creatività e bravura degli alunni che allieteranno così il pomeriggio aperto a tutti coloro che fossero interessati a vedere di persona i risultati concreti raggiunti dagli alunni del liceo nel campo delle lingue appunto.

L’invito è rivolto particolarmente alle famiglie ed agli alunni delle classi terminali della scuola secondaria di primo grado, nei giorni in cui si inizia a pensare alle nuove iscrizioni. Al termine dello spettacolo, l’atrio del liceo si trasformerà in una vetrina di prodotti tipici della cultura francese, inglese, russa e spagnola, prodotti e presentati secondo la creatività di ragazzi e di insegnanti. Sarà un pomeriggio di grande ricchezza, colorato e gioioso, un vero e proprio Festival da vivere con curiosità e partecipazione.

Tutti i partecipanti sono invitati a portare degli oggetti per interagire con gli alunni nello stand dedicato allo SWAPPING: si tratta di una interessante iniziativa già collaudata in passato, volta a dare valore ai nostri oggetti in una proposta di scambio senza denaro. Ognuno può portare un proprio oggetto o vestito (in buone condizioni) o altro che possa avere un valore e scambiarlo con uno dei molti oggetti presenti nella “bottega” gestita dagli alunni.

Il senso è quello di una economia circolare che ridà vita agli oggetti che magari sono chiusi in un cassetto o in un armadio, in una logica di recupero e di riciclo in senso ecologico. Appuntamento dunque venerdì 6 dicembre presso il Liceo Aprosio dalle 16,30 alle 18,30 circa. «Partecipate numerosi!» – affermano gli organizzatori.

Il manifesto 3-1

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.