Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scajola guida la pattuglia dei sindaci imperiesi in marcia a Milano per la Segre foto

Nel capoluogo meneghino 600 primi cittadini da tutta Italia cantando "Bella Ciao"

Milano. Il sindaco di Imperia Claudio Scajola guida la pattuglia dei sindaci imperiesi giunti, tra i 600 colleghi da tutta Italia,  stasera a Milano su invito del primo cittadino del capoluogo meneghino Giuseppe Sala per partecipare alla manifestazione contro l’odio a sostegno della senatrice a vita Liliana Segre.

«C’è una grande musica in questa piazza, il tempio della musica oggi è all’aperto. Siamo qui per parlare di amore e non di odio. Lasciamo l’odio agli anonimi della tastiera», ha detto la Segre, deportata e sopravvissuta ad Auschwitz, oggi costretta a vivere sotto scorta, al termine della marcia dei sindaci “L’odio non ha futuro“.

Oltre al sindaco di Imperia erano presenti l’ex presidente della Provincia Fabio Natta attuale primo cittadino di Cesio, Valerio Ferrari di Terzorio,  Paola Giliberti di Vessalico ed il consigliere provinciale Enrico  Ioculano.

«Voi avete una missione difficile e apprezzo tantissimo che per qualche ora abbiate voluto lasciare i vostri compiti per questa occasione. Il vostro impegno può essere decisivo per la trasmissione delle memoria. “Stasera non c’è indifferenza, ma c’è un’atmosfera di festa, cancelliamo tutti le parole odio e indifferenza e abbracciamoci in un catena umana che trovi empatia e amore nel profondo del nostro essere», ha sottolineato Liliana Segre.

Il corteo dei 600 sindaci ha attraversato  Galleria Vittorio Emanuele II ° cantando sulle note di “Bella Ciao“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.