Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Amadeus annuncia il suo Festival: «Credo nei giovani, a loro ampio spazio» fotogallery

Sindaco Biancheri ai giovani: «Non smettete di sognare»

Sanremo. «E’ per me un sogno che si realizza, affronto questo Sanremo con la sindrome di Peter Pan. Quando lavoravo in radio non avevo neanche il pass per entrare all’Ariston, ora essere qui come conduttore e direttore artistico è un sogno che si realizza. Sono felice, sono carico. Non vedo l’ora che arrivi febbraio, mi trasferirei già qua ora». Lo ha detto Amadeus, il direttore artistico e conduttore di Sanremo Giovani (e del settantesimo Festival di Sanremo) nel corso della conferenza stampa di presentazione della serata in onda giovedì 19 dicembre su Rai1 a partire dalle 21,30.

Amadeus lancia Sanremo Giovani e il Festival

«Un Festival importantissimo – lo ha definito Amadeus – nel quale i giovani saranno davvero protagonisti». «Quando mi hanno chiamato per dirmi che sarei stato il direttore artistico il mio primo pensiero sono stati i giovani – ha spiegato il conduttore – Amo la musica, per me è fondamentale. Volevo ripartire dai giovani, riportarli sul palco dell’Ariston. Negli ultimi due anni di Baglioni c’è stata un’apertura alla musica attuale che è quella che ascoltano i giovani, quella che poi viene trasmessa in radio. Ho avuto modo di ascoltare delle cose bellissime, e considero questi ragazzi davvero dei talenti. Sono felice di sapere che tra questi giovani c’è il vincitore delle Nuove Proposte».

Amadeus ha confessato di aver passato ore e ore ad ascoltare tutte le 842 canzoni degli altrettanti partecipanti iniziali. «Alle tre del mattino giravo in casa con le cuffiette – ha detto scherzando – Ogni tanto mia moglie veniva a controllare se fossi ancora vivo».

«Tutta l’amministrazione si sta preparando ad accogliere questo settantesimo Festival che si preannuncia molto interessante – ha dichiarato il sindaco di Sanremo Alberto BiancheriMa oggi parliamo di una serata altrettanto importante nella quale abbiamo sempre creduto: la serata dedicata ai giovani, giunta alla sesta edizione, durante la quale i format di Area Sanremo e Sanremo Giovani si riuniranno».

Nel primo passo ufficiale del Festival di Sanremo, si sfideranno 10 giovani artisti, ma solo 5 di loro avranno la possibilità di esibirsi sul palcoscenico del teatro Ariston. A questi cinque selezionati si aggiungeranno poi 2 dei vincitori di Area Sanremo – selezionati dalla commissione musicale – e la vincitrice di Sanremo Young, Tecla Insolia.

«Quest’anno per noi è una edizione speciale – ha aggiunto Biancheri – Grazie alle pubblicità siamo riusciti a coprire tutte le spese dell’evento». Centinai gli iscritti, 63 i giovani artisti selezionati tramite una votazione palese, otto i giovani che si sfideranno giovedì.

«E’ stato fatto un percorso importante – ha concluso il sindaco – ringrazio l’Orchestra Sinfonica e tutto il suo cda. Domani sera si va a chiudere questo percorso e mi auguro che in futuro si possa, con la Rai, far crescere e intensificare questo concorso. A mio avviso ci sono spazi enormi e noi come Comune siamo disponibili a dare il massimo. Caloroso ringraziamento a tutti i ragazzi che hanno partecipato: «Non smettete di sognare, vi auguro che al di là del risultato possiate tornare a casa con qualcosa in più».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.