Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La doppietta di Spinosa fa bella la Sanremese, Savona ko al Bacigalupo

Giornata da ricordare per il numero 10 biancazzurro

Più informazioni su

Savona. Clima invernale al Bacigalupo che apre i battenti per la prima volta in questa stagione: piove a dirotto e fa abbastanza freddo. Il campo però è in discrete condizioni, almeno all’inizio della gara. Il Savona arriva al derby col morale a mille dopo la vittoria di Ligorna. Assenti Fricano e Tripoli. Nella  non c’è l’infortunato Pici. Torna titolare dal primo minuto Lo Bosco, il nuovo acquisto Gagliardi parte dalla panchina.

La gara inizia su ritmi altissimi: le due squadre si aggrediscono fin dalle prime battute. Il primo tiro degno di nota è del Savona al 10’ con Siani, Caruso blocca senza problemi. Un minuto dopo ci prova dalla destra Giovannini, la palla termina sul fondo non di molto. La Sanremese risponde al 23’: Spinosa lavora un pallone sulla sinistra e serve Taddei, il capitano controlla e dal limite, in posizione centrale, lascia partire un bolide che sfiora il palo alla destra del portiere per questione di centimetri.

Il match si sblocca al 31’: Scalzi fa partire un contropiede fulmineo, Lo Bosco mette Spinosa a tu per tu con il portiere, il numero dieci biancoazzurro dribbla Vettorel e, nonostante il ritorno dell’estremo difensore, deposita la sfera nella porta sguarnita. Sanremese in vantaggio!

La reazione del Savona non si fa attendere: passano dieci minuti e gli striscioni, oggi in maglia gialla, pareggiano: calcio di punizione dalla destra di Albani, la palla spiove nel cuore dell’area, Ghinassi anticipa tutti di testa e fa secco Caruso. Savona – Sanremese 1-1. L’ultima emozione della prima frazione è ancora di marca savonese: Giovannini di testa, spostato sulla destra, impegna da pochi passi Caruso, la palla velenosa viene deviata in angolo dal portiere matuziano.

Il secondo tempo si apre con i fuochi d’artificio: il Savona al 48’, dopo un paio di cross pericolosi dalla destra e dalla sinistra con relative mischie in area, colpisce il palo con Siani in acrobazia, la difesa biancoazzurra si salva. Due minuti dopo vengono espulsi per proteste dalla panchina il tecnico in seconda della Sanremese Correale e il mister del Savona De Paola. Al 53’ Castellana, non al meglio, è costretto a uscire; al suo posto entra David. Un minuto dopo Scalzi penetra in area dalla destra e semina il panico nella retroguardia savonese, ma la sua conclusione si perde sul fondo. Al 60’ ci prova ancora il Savona: Disabato tira dalla sinistra, respinge Caruso, sulla palla irrompe Siani, ma la sua conclusione viene rimpallata e Caruso si salva ancora.

Al 61’ esce Likaxhiu, dentro Calderone. Tre minuti dopo nel Savona prima Obodo rileva D’Ambrosio, poi Amabile prende il posto di Buratto. Al 70’ mentre l’intensità della pioggia aumenta sempre di più, come un lampo, arriva il secondo gol della Sanremese. L’azione è fulminea: Lo Bosco si accentra e taglia per Spinosa, il numero dieci con un bel tiro che si insacca a mezz’altezza trafigge Vettorel. Per il centrocampista laziale è il secondo gol in una giornata da ricordare.

Tra il 75’ e il 77’ entrano Fenati e Mehic, escono Scalzi e Albani. Al Savona al 76′ viene annullato un gol per sospetta posizione di fuorigioco ad Amabile, sulle proteste dei padroni di casa l’arbitro Castellone è irremovibile. All’87’ ci prova ancora Siani dal limite, la sua conclusione si perde sul fondo. Mister Ascoli opera nel finale altri due cambi: entrano Gagliardi e Colombi, escono Spinosa e Lo Bosco. Il Savona ci prova ancora nel recupero, ma il risultato non cambia. La Sanremese, espugna il Bacigalupo, si aggiudica il derby e continua la sua corsa. Tre punti di platino per i matuziani che mercoledì saranno di nuovo in campo a Seravezza per i quarti di finale di Coppa Italia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.