Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata di screening delle malattie legate alla vista, gli ortottisti​ francesi e italiani s’incontrano a Pontedassio

L’iniziativa fa parte dello scambio di buone pratiche del progetto transfrontaliero Action4Vision

Pontedassio. Venerdì 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, protettrice dei ciechi, gli ortottisti delle Unità Mobili di Salute Visiva francesi e italiane si incontrano presso il Comune di Pontedassio per una giornata congiunta di screening delle malattie legate alla vista dedicata agli utenti del territorio. Saranno coinvolti, in particolare, una decina di utenti, provenienti delle zone rurali del bacino imperiese.

L’iniziativa fa parte di una serie di scambi di buone pratiche del progetto europeo Action 4 Vision, cofinanziato nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera ALCOTRA.

Per gli operatori sarà questa l’occasione di confrontarsi non solo sulle pratiche cliniche, ma soprattutto su un sistema di telerefertazione che consenta di offrire servizi di prossimità agli abitanti delle aree interne, contenendo i costi. I dati clinici potranno essere infatti raccolti dalle figure professionali degli ortottisti, che li trasmetteranno ai medici oculisti per la refertazione e la trasmissione via telemedicina tramite un’apposita piattaforma criptata del Portale di telemedicina dell’Agenzia Regionale della Sanità PACA.

La giornata è co-organizzata dalla Mutualité Française PACA SSAM e l’Istituto David Chiossone Onlus di Genova, che sperimentano entrambi nuovi servizi itineranti di prossimità per la presa in carico della disabilità visiva.

“Action 4 Vision” è il progetto di cooperazione Italia-Francia per la sensibilizzazione, prevenzione e screening del deficit visivo, che si pone l’obiettivo di facilitare l’accesso alle cure e il supporto socio-sanitario agli abitanti delle aree rurali e montane delle Alpi Meridionali francesi e, sul versante italiano, nelle aree interne delle province di Imperia e Cuneo.

Sono partner del progetto “Action 4 Vision”: per l’Italia, l’Istituto David Chiossone Onlus per ciechi e ipovedenti (www.chiossone.it) – con la collaborazione della ASL1 Imperiese – e la ASL CN1 (www.aslcn1.it); per la Francia, Mutualité Française PACA SSAM, Association des Parents d’Enfants Déficients Visuels e Association Valentin Haüy.

“Action 4 Vision”, della durata complessiva di tre anni, si concluderà a gennaio 2020, fa parte del Programma INTERREG ALCOTRA per la cooperazione transfrontaliera Italia – Francia ed è cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.