Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, braccio di ferro tra Scullino e Ioculano su presenza Prestileo in consiglio. Il sindaco: «Sta alla mia destra»

Ioculano chiede che abbandoni l'emiciclo

Ventimiglia. «Perché lo staff siede sui banchi della giunta in consiglio comunale?». Lo ha chiesto a inizio lavori del consiglio comunale l’ex sindaco e attuale consigliere di minoranza Enrico Ioculano, domando lumi sulla presenza del direttore generale Marco Prestileo tra il sindaco Gaetano Scullino e il vice Simone Bertolucci.

«Molte volte in consiglio comunale vengono chiamati ingegneri, tecnici, esperti, per illustrare pratiche e argomenti, che possono essere di supporto all’intero consiglio», ha risposto il segretario comunale, dichiarando di aver dato il suo nullaosta alla richiesta della maggioranza di far sedere Prestileo nell’emiciclo destinato agli assessori: «Non viola nessuna norma e può dare supporto tecnico qualificato alla discussione di alcune pratiche», ha aggiunto.

La spiegazione del segretario non ha convinto Ioculano che ha chiesto a Prestileo di abbandonare la poltrona tra sindaco e vice aggiungendo che la sua presenza «non può essere accettata perché non ha funzione gestionale ma fa parte dello staff».

A prendere posizione, mettendo la parola fine alla discussione, è stato il sindaco Gaetano Scullino: «Prestileo non è nuovo a sedere alla destra del sindaco, ha già fatto il segretario generale. E’ sempre stato alla destra del sindaco. E’ direttore esecutivo. Fa parte dello staff. E’ di supporto alla giunta e alla maggioranza e quindi rimarrà al mio fianco per tutte quelle che sono procedure e richieste. Non è un illustre sconosciuto, ma il direttore esecutivo e quindi sta al mio fianco di supporto. Ha tutta la nostra fiducia».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.