Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D, la Sanremese supera l’Inveruno ai calci di rigore e accede ai quarti di Coppa Italia foto

La squadra di mister Ascoli incontrerà il Seravezza che ha battuto, a sua volta, dopo i tiri dal dischetto il San Donato Tavarnelle

Sanremo. La Sanremese supera l’Inveruno 5-3 ai calci di rigore e accede ai quarti di finale di Coppa Italia di serie D dove incontrerà il Seravezza che ha battuto, a sua volta, dopo i tiri dal dischetto il San Donato Tavarnelle.

I tempi regolamentari si erano chiusi sul 2-2. Per due volte in vantaggio con due gol dei difensori centrali Gagliardini e Manes, nati entrambi sugli sviluppi di un calcio d’angolo, i matuziani si fanno riprendere dai padroni di casa in pieno recupero. Ma la beffa si consuma solo in parte, perché come contro il Savona i tiri dagli undici metri sorridono ancora una volta alla squadra di Ascoli. Ma veniamo alla cronaca della gara.

Nel primo tempo il match si sblocca al 14′. L’azione matuziana nasce dalle retrovie: lancio di Manes, Gatelli in copertura su Lo Bosco si fa prendere in velocità e di testa regala un corner ai matuziani; dalla bandierina calcia Bellanca, nell’area piccola Nacci esce a vuoto e sul secondo palo per Gagliardini spingere la palla in rete di testa a porta vuota è un gioco da ragazzi. Inveruno – Sanremese 0-1!

Il pareggio dei padroni di casa matura neanche dieci minuti dopo: Scarella commette fallo su Scaglione, punizione dal vertice dell’area di Lillo che Morelli devia in corner; dalla bandierina De Maria mette in mezzo e l’opportunista Vai pareggia. Nella prima frazione da segnalare anche un gol annullato a Lo Bosco per sospetta posizione di fuorigioco e un destro al volo di Greco che Morelli blocca senza problemi.

Ad inizio ripresa la Sanremese ci prova subito con una punizione di Demontis che Macci devia in corner. Il portiere dei gialloblù si ripete al 57′ quando disinnesca in angolo un rasoterra da fuori di Likaxhiu. Il gol è nell’aria e arriva puntuale al 61′. Rankovic perde un pallone sanguinoso a metà campo, pallone deviato in angolo da De Maria. Dalla bandierina calcia Spinosa, Manes è ben appostato nell’area piccola e insacca. Sanremese di nuovo avanti per 2-1!

L’Inveruno non ci sta e, tre minuti dopo, Stronati pareggia di testa sfruttando un assist su punizione di De Maria, ma l’arbitro Iacobbelis di Pisa annulla su segnalazione del guardalinee. I gialloblù vanno di nuovo vicini al 2-2 al 70′ con Geraci che da due passi non riesce ad appoggiare in rete una rasoiata di Lillo sporcata da un intervento di Morelli. La Sanremese risponde con Lo Bosco che al 73′ calcia alto sopra la traversa da buona posizione dopo un bel cross di Scarella. L’attaccante siciliano si fa vedere ancora qualche minuto dopo con una bella conclusione dal limite che Macci salva in corner. I padroni di casa spingono, un tentativo di Broggini si perde a lato.

Quando la gara sembra ormai destinata a concludersi, in pieno recupero, accade quello che non ti aspetti. Prima viene espulso Gatelli al 92′ per doppia ammonizione. Poi, sugli sviluppi di un calcio di punizione a favore, i matuziani perdono palla e accade il patatrac: Stronati va via in contropiede, Broggini trova lo spiraglio giusto per Vai che non sbaglia e fa secco per la seconda volta Morelli. Sul 2-2 arriva il triplice fischio dell’arbitro. Si va ai rigori.

Dal dischetto i matuziani sono implacabili. Segnano Taddei, Colombi, Demontis, Spinosa e Scalzi. Broggini invece si fa parare la conclusione da Morelli e dà un dispiacere ai suoi. Passa la Sanremese, l’Inveruno saluta la manifestazione tricolore. Ora ai quarti c’è da superare il Seravezza per continuare a coltivare il sogno di alzare al cielo la Coppa.

Il tabellino

Inveruno-Sanremese 5-7 dcr 2-2 (1-1)

Inveruno: Macci, Mandelli, Gatelli, Scaglione, De Maria, Geraci, Greco (38′ st Broggini), Rankovic (17′ st Stronati), Altamura (36′ st Bellocci), Vai, Lillo. A. disposizione: Frattini, Marioli, Vanzan, Moscatiello, Brambilla, Truzzi. All.: Andreoletti.

Sanremese: Morelli, Scarella, Manes, Gagliardini, Bellanca (5′ st Maggi), Demontis, Fenati (39′ st Colombi), Taddei, Pellicanò (5′ st Likaxhiu), Vitiello (5′ st Spinosa), Lo Bosco (42′ st Scalzi). A disposizione: Brizio, Calderoni, Colombi, Martini, Buccino. All: Ascoli.

Arbitro: Iacobellis di Pisa.

Reti: 12′ Gagliardini (S), 22′ Vai (I); 61′ Manes (S), 93′ Vai (I).

Sequenza rigori: Taddei (S) gol; Broggini (I) parato; Colombi (S) gol, Stronati (I) gol, Demontis (S) gol, Lillo (I) gol, Spinosa (S) gol, Vai (I) gol, Scalzi (S) gol.

Note: giornata soleggiata e calda. Terreno in buone condizioni. Spettatori un centinaio. Espulso al 92′ Gatelli per doppia ammonizione. Ammoniti: Scarella, Macci, Demontis. Angoli: 3-8. Recupero: pt 2′, st 4′.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.