Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, lo scrittore Cesare Melchiori presenta il suo nuovo romanzo all’Unitre

Appuntamento venerdì 22 novembre alle 16 nella Sala degli Specchi del Comune

Più informazioni su

Sanremo. Nell’ambito degli eventi culturali dell’Unitre, alle 16 di venerdì 22 novembre, nella Sala degli Specchi del Comune di Sanremo, corso Cavallotti 59, lo scrittore ligure Cesare Melchiori presenterà il suo quarto romanzo, dal titolo: “Dillo alla Regina”, Neos Edizioni Torino. Dialogherà con lui Paola Forneris, che è stata direttrice della biblioteca civica e presidente dell’Unitre di Sanremo.

Cesare Melchiori, nato a Sanremo nel 1950, ex allievo del liceo Classico G.D. Cassini, medico chirurgo, ginecologo, attore di cinema e televisione, come scrittore ha già pubblicato tre romanzi coi Fratelli Frilli Editori: “Ta Lente – Vado, mi laureo e torno” (2001), ironica narrazione del ’68 universitario genovese e ricordo della Liguria delle strade mulattiere in mattoni rossi; sempre del 2001: “La notte dei Saraceni”, poetica rievocazione della battaglia di Poggio Radino e della Sanremo cinquecentesca; “Bussana, 23 febbraio 1887-Un amore impossibile”, edito nel 2007, racconto del terribile terremoto e della crisi di un prete nell’Italia umbertina. Ora, col romanzo giallo dal titolo: “Dillo alla Regina”, l’Italia attuale fa da sfondo allo smarrimento di un anziano magistrato che comincia, ormai in pensione, a comprendere la realtà e inizia così ad agire.

Come attore, Cesare Melchiori ha in passato prestato il suo volto nella campagna pubblicitaria di abbonamento a La Stampa. Ha arrestato Abatantuono, nel ruolo di commissario, nel film Tifosi di Neri Parenti del 1999. È stato un giudice con Lino Banfi, suo portinaio, in Piovuto dal cielo, mini serial di RAI1 nel 2000. Ma molti l’avranno visto nel ruolo di Selezionatore del personale nel film Santa Maradona del 2001, con Stefano Accorsi, perché la scena è stata utilizzata più volte dal TG2 per illustrare la difficoltà giovanile nel reperire un posto di lavoro.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.