Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, la storia della piccola Sissi uccisa dal cane del vicino addestrato per la caccia al cinghiale

Scattata la denuncia e partiti gli accertamenti del Servizio veterinario dell'Asl

Imperia. Ha saltato la recinzione del giardino del vicino e in un baleno si è avventata sulla piccola Sissi, una cagnolina di 3 anni, di razza mista per la quale non c’è stato scampo.

E’ accaduto nei giorni scorsi in una palazzina di via Airenti a Caramagna. Per il proprietario di Sissi che era in casa, contrariamente al padrone del cane che l’ha assalita, vana è stata l’immediata corsa, dopo aver, e non senza fatica, liberato la sua cagnolina dalle fauci dell’assalitrice, presso la Clinica Veterinaria imperiese.

I sanitari non hanno potuto fa altro che constatarne la morte per emorragia interna.

Alla scena ha assistito un testimone.

Il proprietario di Sissi tutelato dall’avvocato Tito Schivo ha sporto denuncia ai carabinieri a seguito della quale è scattata una indagine nei confronti di F.P., cinghialista, padrone del cane assalitore per abbandono e malgoverno di animali, ipotesi di reato che prevede una sanzione amministrativa.

In parallelo sono, dunque, state attivate anche le verifiche del Sevizio veterinario dell’Asl 1 Imperiese per gli accertamenti del caso sulla salute e sulla pericolosità nei confronti del cane da caccia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.