Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, avevano gettato carta igienica contro Salvini: assolti i militanti del Centro sociale foto

Una sola condanna. Sentenza accolta al grido di «Ciao Matteo»

Imperia. Lanciarono carta igienica a Matteo Salvini in occasione della visita dell’ex ministro dell’Interno, allora segretario della Lega i agli operai dell’ex pastificio Agnesi.

assoluzione talpini

Per il giudice del tribunale del capoluogo  Marta Maria Bossi  che ha emesso la sentenza Florio NotoGuglielmo Mazzia, Francesco Scopelliti, Ingrid Pedrazzini, Valerio Romano e Roberto Raineri, tutti militanti del centro sociale “La talpa e l’orologio” non sono colpevoli dei reati loro contestati e sono stati, dunque, assolti.

Il solo Cafiero Guasco è stato condannato a una ammenda di 200 euro. Era stato colto dall’obiettivo della Digos nell’atto do gettare un uovo.

I fatti risalgono al 17 maggio del 2015. Quel giorno  Salvini si trovava, appunto,  a Imperia per una visita e, insieme ad alcuni sostenitori, si era recato al pastificio Agnesi, all’epoca ancora aperto, davanti al Bar 11.

Fu qui che l’ex vicepremier fu oggetto di una dura contestazione.

Il collegio difensivo era composto dagli avvocati Ersilia Ferrante, Francesco Fazio e Gianluca Vitale.

Il pm Barbara Bresci aveva chiesto  la pena di un mese e 15 giorni di reclusione.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.