Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il campione mondiale di canottaggio Federico Garibaldi a R24: «Punto a partecipare alle Olimpiadi del 2020» foto

Ha portato in alto il nome della Canottieri Santo Stefano al Mare

Sanremo. «Il Coastal Rowing è un nuovo modo di intendere il canottaggio – spiega ai microfoni di R24 il campione mondiale di canottaggio Federico Garibaldi della Canottieri Santo Stefano al Mare - E’ infatti una branca nuova del canottaggio che si svolge in mare su una distanza di 6mila metri e segue un percorso. Le barche sono più larghe e più robuste di quelle utilizzate su fiumi e laghi per tenere la forza delle onde. E’ una disciplina sempre più affermata a livello mondiale e si è quasi deciso di inserirla nelle Olimpiadi».

«A Hong Kong c’ero già stato con mio fratello l’anno scorso per fare un giro dell’isola di 43 km. Mi ha colpito la gente molto cordiale e accogliente, è completamente un’altra vita e un’altro mondo – racconta il giovane atleta, reduce dai campionati mondiali di Coastal Rowing di Hong Kong, in Cina, ad Agostino Orsino nello spazio “Secondo me lo sport” -. E’ stata una bella gara combattuta e tirata fino alla fine». Sulle acque del Victoria Harbour, l’equipaggio misto Santo Stefano al Mare – Rowing Club Genovese si è imposto nettamente su tutti i rivali, dopo aver già dominato la batteria del sabato. La finale, che si è svolta di domenica, ha visto l’equipaggio ligure arrivare primo al traguardo. Per Federico si tratta del terzo titolo mondiale, dopo i due vinti in doppio con il fratello Francesco, oltre ad altre due medaglie di bronzo conquistate sempre in doppio e quattro.

«Fino al 2013 facevo parte della Canottieri Santo Stefano al Mare, dove ho iniziato da piccolo all’età di dieci anni, e poi sono passato al Rowing Club Genovese, visto che mi ero trasferito a Genova per frequentare l’università. Mi sono laureato quest’anno, sono tornato a casa ed è arrivato subito un altro titolo mondiale – dichiara – Il canottaggio è uno degli sport più faticosi, è completo visto che si usano tutti i muscoli del corpo e per farlo serve un grande allenamento. Ci alleniamo tutti i giorni per due-tre ore, sotto gara anche due volte al giorno, facendo anche sedute di palestra, pesistica, corsa e ginnastica, perché cerchiamo di avere il più possibile una preparazione completa».

Lo scorso mese, in quindici giorni, ha conquistato numerosi titoli italiani: a Ravenna, dove si sono svolti i campionati italiani universitari, Federico ha conquistato la medaglia d’argento nel singolo ed il titolo di campione italiano nel doppio. La medaglia d’oro non è poi sfuggita nemmeno durante il week end successivo, nella specialità del singolo senior ai Campionati Italiani di Società che si sono svolti ad Eupilio, in Lombardia. A chiudere il ciclo di vittorie infine, i due titoli italiani a Pescara, dove si sono svolti i Campionati Italiani di Coastal Rowing e Sprint Coastal. In entrambe le competizioni il doppio composto da Federico Garibaldi ed Enrico Perino ha avuto la meglio su tutti gli avversari, tra cui anche recenti partecipanti ai mondiali di canottaggio con la nazionale maggiore.

Il giovane campione non si ferma mai: «A fine mese ci hanno invitato a partecipare come campioni del mondo a una gara internazionale di Coastal Rowing nel Principato di Monaco – anticipa – L’inverno è un periodo di preparazione in vista delle gare estive. Il mio sogno sono le Olimpiadi, sono ambizioso e punto a partecipare alle Olimpiadi del 2020, non sono messo male a livello nazionale e perciò ci proverò».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.