Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia Rugby, esordio nel triangolare di Genova per l’under 14

I giovanissimi imperiesi hanno trovato pane per i loro denti

Più informazioni su

Imperia. Il credo della settore giovanile dell’Imperia Rugby ha trovato una prima applicazione del triangolare under 14 disputato nel monumentale scenario dello stadio Carlini di Genova. Là dove osa la serie A del capoluogo, i giovanissimi imperiesi hanno trovato pane per i loro denti.

Al di là del risultato, appare importante la convinzione del lavoro che si sta compiendo. Lavoro iniziato da poco e lavoro infinito. Di fatto il risultato numerico della partita non è importante. La under 14 è una categoria laboratorio dove non c’è ancora un vero e proprio campionato, ma una serie di test, di partite obbligatorie. E così, stando anche la delicata situazione strutturale dei ragazzi, che sono nella piena età dello sviluppo, si intende dare a tutti le medesime possibilità di crescita, mese per mese, lavorando non sulla specializzazione dei ruoli, ma sulle competenze di ciascuno.

È il rugby moderno, quello per cui il tecnico inglese Eddie Jones afferma che un Jack Nowell può giocare in undici posizioni diverse. E così le possibilità di gioco aumentano. Aumenta il divertimento, la partecipazione. Si lavora proprio sul gruppo e il primo triangolare ha messo in luce sia i lati sui quali è necessario lavorare sia i dati positivi. Il gruppo è vasto, il sentimento positivo, la confidenza importante, i genitori coinvolti sul progetto in modo non critico.

Il “battesimo del fuoco” è stato importante, in uno stadio che incute timore, di fronte ai padroni di casa, per giunta. E con molti ragazzini provenienti dalla under 12, alle prese con il campo allargato e dunque con diversi punti di riferimento. Cus Genova e Cogoleto, da parte loro, si sono dimostrate forti, competitive e ben impostate. Ovviamente sono punti di riferimento. Il lavoro imperiese gioca sulla prospettiva, come affermano i tecnici Franco La Macchia, Elvezio Reitano e Ezio Archimede .

(Triangolare/Carlini/Genova) – CUS Genova1 – Imperia 22/00, CUS Genova1 – Vespe Cogoleto 5/22, Vespe Cogoleto – Imperia 22/12.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.