Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia compie 96 anni, al via gli eventi dedicati a “Aspettando il centenario”

Nel calendario che copre quasi un mese di attività sono inseriti importanti appuntamenti nati dal progetto “11 comuni una Città” ideato dal Comitato di San Giovanni

Imperia. Hanno preso ufficialmente il via gli eventi di Imperia dedicati a “Aspettando il centenario” che quest’anno vede la città compiere 96 anni.

Nel calendario che copre quasi un mese di attività sono inseriti importanti eventi nati dal progetto “11 comuni una Città” ideato dal Comitato di San Giovanni in occasione del 90esimo anniversario di Imperia e che da quest’anno si è rafforzato coinvolgendo e ampliando l’idea alle frazioni del territorio. A partire da venerdì 25 ottobre infatti, i comuni che compongono Imperia, proporranno eventi a tema con le celebrazioni e con la valorizzazione del territorio: un’occasione per conoscere meglio la città e le sue tradizioni.

«Dopo la splendida lectio magistralis di Livia Pomodoro e l’abbraccio della Città a Davide Re, il programma di Aspettando il Centenario entra nel vivo con le iniziative negli undici ex Comuni. Abbiamo voluto con forza dedicare ampio spazio agli antichi borghi perché la ‘giovane’ Imperia ha ereditato da loro un passato importante. Un ringraziamento sentito a tutti coloro che hanno lavorato all’organizzazione e mi auguro che i cittadini partecipino in maniera numerosa e appassionata». Così commenta l’assessore alla Cultura, Marcella Roggero. Questo fine settimana gli eventi di “11 comuni una Città”saranno promossi a Caramagna, Montegrazie e Moltedo.

Montegrazie

Eccoli nel dettaglio:

Venerdì 25 ottobre, Caramagna:
Alle 17 presso l’Oratorio di San Bartolomeo Apostolo prenderà il via la rassegna “Parole e tanto altro… in mostra” a cura di Sergio Cecchinel. La mostra rimarrà aperta fino a domenica 3 novembre in orario 16-19 ed è visitabile anche su appuntamento chiamando il numero 3400674245. Sergio Cecchinel nel corso degli anni ha raccolto e catalogato numerosi oggetti, manifesti, giornali che raccontano la storia delle grandi e piccole industrie olearie e alimentari che per anni hanno dato lustro alla città.

Alle 21 presso la Chiesa di San Bartolomeo Apostolo si terrà il concerto della Compagnia Corale di Imperia dal titolo “I nostri primi trent’anni in compagnia”. La Compagnia nasce nel 1989, con lo scopo di conoscere e diffondere la musica corale senza pregiudizi di stile o epoca. Il suo repertorio spazia dal genere sacro a quello profano, dalla polifonia classica antica a quella moderna fino ad accedere all’esplorazione della realtà corale contemporanea. Sotto la guida del M° Vittoria Bessone si è esibita in numerose località della provincia di Imperia e della Liguria, del Piemonte e della Costa Azzurra, ha stretto collaborazioni e gemellaggi con formazioni corali
nazionali ed estere e partecipato a festival internazionali. E’ stata riconosciuta “Gruppo di musica popolare e amatoriale di interesse nazionale” dal Ministero dei beni e delle attività culturali su indicazione del Consiglio comunale di Imperia.

Sabato 26 ottobre, Montegrazie:
Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 16 al via le visite guidate al borgo, a cura degli Amici del Santuario e del Circolo Montegrazie. Oggetto della visita saranno la chiesa parrocchiale, il Polittico di Carlo Bracesco, il museo etnografico, il museo fotografico, la nicchia trecentesca e i lavatoi del 1700. Alle 11 in piazza della Chiesa si terrà la conferenza sulla vita e la carriera di Domenico Brizio, fonditore di campane a cura di Piero Gazzano e Gianluca Osenda. Alle 16.50 presso piazza del Santuario avrà luogo il “Concerto di campane”, a seguire il Lancio du balun. A tutti i presenti verrà offerto un tradizionale dolce: il Gobeletto.

Domenica 27 ottobre, Moltedo:
Dalle 14 alle 18 si terranno le visite guidate agli edifici religiosi a cura dell’Associazione Amici di Moltedo. Sarà possibile parcheggiare le auto lungo la strada comunale e utilizzare il bus navetta a disposizione dei visitatori, che verranno accolti all’inizio del paese e accompagnati nel borgo tramite i commenti e i cenni storici più salienti. Sotto le logge della canonica verranno offerte bevande, thé caldo e dolcetti.

Oggetto della visita saranno:
– Chiesa dell’Immacolata Concezione: altari e stucchi realizzati dagli Architetti Oreggia di Molini di Prelà del 1700, ovali settecenteschi e la statua i“Madonna con Bambino Gesù” del 1600;
– Chiesa Parrocchiale dedicata a San Bernardo Abate: Luogo del Cuore del FAI dove si potranno ammirare opere di pittori del VXI e XVII secolo, fra cui la “Sacra Famiglia con Sant’Anna e Angelo” attribuita ad Anton Van Dyck, il Polittico di Agostino Casanova, “S. Isidoro Agricola” di Gregorio De Ferrari, il “Martirio di Sant’Andrea” di Domenico Fiasella e l’organo del 1700;
– Oratorio di Santa Caterina (solo l’esterno) e infine la Chiesa di S. Agostino dove si potrà osservare il quadro del pittore di Villa Viani G. B. Calzia, datato anno 1751, “Madonna Addolorata con la Deposizione di Gesu”.

Alle 17, presso la piazza della Chiesa Parrocchiale, al via lo spettacolo teatrale “ Chi dice donna” a cura della Compagnia Fabrica Teatro. A seguire, rinfresco.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.ineja.it

La LOCANDINA MOLTEDO 2 COMPL.IM 2019 (1)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.