Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia e Monaco unite per il lancio del progetto “Levant ‘06”

Durante la cerimonia sono stati premiati per il lungo e proficuo lavoro di tanti anni, i tecnici Hamir Amada, Pippo Malatino e Jean Claude Asnong

Ventimiglia. La Federazione Italiana(FIGH), francese(FFHB), Monegasca(FMHB) ed europea(EHF), firmano un importante documento per lo sviluppo della Pallamano.
Alla presenza dei presidenti della Federazione Handball Europea, Francese, Italiana e Monegasca, dei rappresentanti dei comuni delle citta Interfrontaliere e delle alte autorità del Principato di Monaco, si è tenuta presso i Giardini Esotici di Monaco, una serata davvero speciale, martedì sera 10 settembre, in occasione della firma del Progetto Levant’06.
Questo progetto prevede delle importanti iniziative che mirano allo sviluppo ed alla diffusione dello sport della Pallamano e che vede l’impegno delle società della provincia di Imperia e delle città oltre confine e del Principato.

La maniestazione si è aperta con il saluto ai presenti del presidente della Federazione Monegasca Handball Claude Cellaro che ha fatto gli onori di casa ed espresso grande soddisfazione per la realizzazione del progetto, lo stesso Cellaro, ha poi ceduto la parola Presidente dell’ EHF(European Handball Féderetion) Michael Wieder che ha espresso enorme soddisfazione per la validità dei principi e dei valori presenti nel progetto, che legano di fatto sempre più le tre federazioni limitrofe.
Prima delle firme dell’importantissimo documento, si sono susseguiti prendendo la parola, il nostro presidente Figh Pasquale Loria ed infine il presidente della Federazione Francese (FFHB) , Joelle Delplanque.
Loria ha avuto parole di elogio per tutte le società che si adoperano alla realizazione del progetto ed ha manifestato tutta la sua soddisfazione.

Durante la cerimonia sono stati premiati per il lungo e proficuo lavoro di tanti anni, i tecnici Hamir Amada, Pippo Malatino e Jean Claude Asnong, che hanno ricevuto dalle mani del Presidente della Federazione PACA, Jean-Luc Baudet, una medaglia con dedica personalizzata.

Per la città di Ventimiglia, era presente il vicesindaco ed assessore allo sport Simone Bertolucci, che ha espresso enorme soddisfazione per il lavoro svolto dalla Pallamano Ventimiglia in questi anni e per il grande impegno profuso in favore di numerosi giovani ventimigliesi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.