Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto Intense, a Sanremo l’evento conclusivo. Berrino: «E’ un valido strumento per fare sinergia tra territori»

Sarà Villa Nobel la suggestiva location per l'incontro sugli itinerari turistici sostenibili tra Italia e Francia

Più informazioni su

Sanremo. Si terrà, a partire dalle 9 di mercoledì 25 settembre nella suggestiva location di Villa Nobel in corso Cavallotti 116, il convegno conclusivo del progetto Interreg INTENSE – Itinerari Turistici Sostenibili – con la partecipazione dei partner italiani e francesi. La valorizzazione degli itinerari ciclabili e pedonali è tra i principali obiettivi di questo progetto europeo al quale partecipa, in qualità di partner, la Regione Liguria – Assessorato al Turismo.

INTENSE ha come obiettivo lo sviluppo di un turismo sostenibile, integrato con la mobilità dolce e intermodalità, come prospettiva di crescita socioeconomica per l’area transfrontaliera tra Italia e Francia. «Tale progetto – dichiara l’assessore regionale alla Promozione turistica e al Marketing territoriale Gianni Berrino - è un valido strumento per fare sinergia tra territori e ampliare così le possibilità di attrazione di flussi turistici tematici, far scoprire il nostro entroterra ricco di fascino e di autenticità e con un approccio slow perseguire l’obiettivo dello sviluppo di un turismo sostenibile. L’itinerario turistico che unisce la Toscana alla Provenza, anche in connessione con la realizzazione di una ciclopista tirrenica, è arricchito dalla presenza di aree naturali protette, beni culturali e archeologici e rappresenta il valore aggiunto del territorio ligure, della Toscana, del PACA, della Corsica e della Sardegna».

Nella due giorni del 25 e del 26 settembre il team di partenariato Intense, insieme a giornalisti e influencer esperti di turismo slow, percorreranno a piedi e in bicicletta gli itinerari dell’entroterra sanremese, visiteranno alcune tra le attrattive più interessanti della zona e racconteranno la bellezza di una Liguria ancora da scoprire. Nell’ambito del progetto gli uffici regionali, insieme all’Agenzia regionale di promozione turistica inLiguria, hanno organizzato il convegno di Sanremo e l’evento di progetto con la collaborazione tecnica della società Itineraria, promuovendo un cammino-evento per raccontare il potenziale del territorio per il pubblico dei viaggiatori “slow”, un segmento turistico in crescita costante.

Regione Liguria ha ritenuto di individuare e promuovere i collegamenti, da percorrere a piedi o in altre forme, purché sostenibili e “slow”, tra il Sentiero Liguria (l’itinerario costiero che collega Luni a Ventimiglia recentemente inserito nell’“Atlante dei Cammini italiani” promosso dal Ministero) e i borghi storici liguri, al fine di promuovere il collegamento con l’entroterra e favorire la scoperta delle sue risorse.

Con la sottoscrizione dell’Accordo di Collaborazione gli 8 Comuni, sedi di borghi storici e collocati rispetto al Sentiero Liguria ad una distanza massima stimata in 15 km, si sono impegnati nella valorizzazione dell’itinerario e sono Apricale e Santo Stefano al Mare (prov Imperia), Castelbianco, Celle Ligure, Loano (prov Savona), Campo Ligure, (prov Genova), Castelnuovo Magra, Pignone (prov LaSpezia).

Anche il sistema camerale ligure è stato coinvolto ed ha compartecipato in modo attivo al progetto individuando le aziende e le attività produttive afferenti agli itinerari e sensibilizzando le associazioni e gli operatori agli obiettivi del programma. L’avvenimento conclusivo si svolge a Sanremo e nell’area circostante la pista ciclabile “Parco Costiero del Ponente Ligure” nonché su una parte del sentiero di raccordo Intense n.2 che permette di raggiungere dalla tappa n. 26 del Sentiero Liguria il borgo storico di S. Stefano al Mare.

Nella mattinata di mercoledì 25 al convegno seguirà infatti un educational tour di valenza comunicativa e promozionale nelle aree di progetto rivolto ai partner, giornalisti ed influencer del settore che potranno scoprire le risorse del territorio e farsene portavoce.

«La Liguria è un paradiso per l’outdoor e una destinazione ideale per chi ama camminare o pedalare. Il Sentiero Liguria è una formidabile “via verde” che consente di scoprire l’entroterra senza mai perdere di vista il mare, mentre la rete degli itinerari per mountain bike dell’entroterra ligure è ormai famosa in tutta Europa. Intense è un progetto che ne rileva il valore proponendo ad un pubblico internazionale e attento queste peculiarità» – conclude Berrino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.