Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marocchino sbarca a Lampedusa e violenta bambina a Ventimiglia, Piana: «Occorre chiudere i porti»

«Grazie alle varie Carole, grazie Ong, grazie sinistra, grazie buonisti. Come ha avuto il coraggio di dire Matteo Salvini: bravi, riaprite i porti e accogliete ‘sta gentaglia'»

Ventimiglia. «Secondo quanto riferito dai media, il nordafricano che giovedì sera a Ventimiglia è stato fermato e poi arrestato dai carabinieri per violenza sessuale aggravata su una bimba di 10 anni a Ventimiglia, era appena sbarcato pochi giorni fa a Lampedusa. Uno dei tanti. Che schifo. Grazie alle varie Carole, grazie Ong, grazie sinistra, grazie buonisti. Come ha avuto il coraggio di dire Matteo Salvini: bravi, riaprite i porti e accogliete ‘sta gentaglia’». Lo ha dichiarato oggi il commissario provinciale della Lega di Imperia e consigliere regionale Alessandro Piana.

«Auspico che la piccola vittima di questo fatto inaudito, avvenuto per strada in un giorno come tanti – ha aggiunto Piana – possa superare e dimenticare il gravissimo episodio, anche se non sarà facile. Siamo vicini a lei, alla mamma, suo malgrado testimone dei fatti, al papà e a tutta la famiglia di Ventimiglia. Il nostro è un territorio che, a causa delle folli politiche immigratorie e di accoglienza del Pd e della sinistra, per anni ha pagato un prezzo pesantissimo che senz’altro non merita.

Occorre quindi chiudere i porti e continuare la politica avviata in concreto dalla Lega al governo, anche con le espulsioni e i rimpatri a tutta forza. Senza se e senza ma. Altro che aprire i porti senza limiti come vorrebbe il Pd e la sinistra e pensare di smontare i decreti Sicurezza firmati da Salvini.

Ricordo che proprio nelle scorse settimane il Marocco ha liberato quasi 5mila detenuti in carcere con una grazia del Re, che probabilmente, in parte, via via ci ritroveremo sulle navi Ong con il biglietto ‘priority class’ per Lampedusa. Complimenti alle Forze dell’ordine che sono riusciti a identificare e bloccare lo straniero, poi rinchiuso nel carcere di Sanremo» – afferma Alessandro Piana, commissario provinciale Lega Imperia e consigliere regionale Lega Nord Liguria – Salvini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.