Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia calcio, neroazzurri già fuori dalla Coppa Italia. Lupo ai critici: «Troppe 7 reti subite? E’ solo colpa mia»

«Non siamo favoriti, ci sono squadre che hanno investito di più e sono più attrezzate di noi», sottolinea il tecnico

Imperia. «Virga e Guarco sono la coppia di difensori centrali più forte del campionato. Se abbiamo subito 7 reti in tre gare è solo colpa mia, dovrò lavorare di più sulla fase difensiva».

Mister Alessandro Lupo fa quadrato intorno ai suoi giocatori, in particolare alla difesa, messa sotto accusa per le 7 reti subite nelle 3 partite di Coppa Italia. Nonostante le due vittorie in casa contro il Pietra Ligure e nell’ultimo turno ad Alassio (2-4), infatti, i neroazzurri sono stati eliminati dalla competizione.

E’ la prima delusione dopo l’ estate calda iniziata col fallimento della trattativa per la vendita del club alla cordata Riachi/Iannolo e proseguita con l’approdo in società dell’ex deputato Eugenio Minasso col compito di attrarre sponsor e l’arrivo di alcuni buoni giocatori.

«Paghiamo -incalza Lupoil secondo tempo di Ospedaletti. Senza quella brutta prestazione ora staremmo a festeggiare il passaggio del turno che mi avrebbe fatto piacere. Ad Alassio Abbiamo pagato anche l’assenza di Sancinito e l’infortunio di Carletti ».

«Non pensiamo, però, che basti chiamarsi Imperia per vincere le partite. Qui è l’anno zero ci sono squadre che hanno investito di più e che sono più attrezzate di noi, vedi Sestri Levante, Albenga Rivarolese. Se sarò bravo io a fare un certo tipo di lavoro col gruppo che ho a disposizione ci toglieremo delle soddisfazioni, ma non siamo i favoriti», sottolinea il tecnico ex Sanremese

La rosa patisce l’assenza di un bomber e, forse di un sinistro, ma Lupo non si attende sorprese dagli ultimi giorni di mercato.

«Credo – conclude l’allenatore neroazzurro – che se si farà qualcosa sarà relativo ai giovani. Davanti per finalizzare l’azione ho Boggian da lui pretendo di più quando sarà in condizione».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.