Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Grazie Ventimiglia», l’imprenditore Thielen premiato con il ‘positive business award’ svela i suoi progetti fotogallery

Al convegno sui porti Scullino rispolvera il suo sogno: «L'autostrada del mare»

Ventimiglia. «Punteremo a realizzare un collegamento marittimo costante, tra tutte le città della Riviera ligure di Ponente, che hanno un bacino portuale al porto di Monaco. Sarebbe un sogno. Io l’ho chiamata da subito l’autostrada del mare, un’opportunità unica». Lo ha dichiarato il sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, al Forte dell’Annunziata, all’apertura del convegno organizzato da Sportello Italia dal titolo “Lo sviluppo dei bacini portuali dalla Riviera di Ponente al Principato di Monaco”, che si è svolto alla presenza dei maggiori sindaci e amministratori della provincia di Imperia e del Principato di Monaco.

Convegno porto Ventimiglia

Robertus Thielen, imprenditore

Presente anche l’imprenditore olandese, Robertus Thielen, l’investitore privato di spicco, che ha progettato la costruzione di diverse opere a margine del porto turistico della città di confine. «Le parole chiave del futuro di Ventimiglia sono: modernità, connessione, dinamicità, sicurezza, pulizia e bellezza – ha aggiunto Scullino -. Le potenzialità sono molte anche per l’indotto economico di pregio. Ventimiglia deve organizzarsi a dare agli operatori commerciali interessati, di cui molti saranno residenti o frequentatori del Principato di Monaco, una accoglienza di alto livello, con servizi che siano altamente qualificati».

Fabrizio Carbone, presidente Sportello Italia

E’ stato proprio Thielen, premiato con il “Positive business award”, a svelare quali sono i suoi progetti sulla città di confine. «Un ringraziamento speciale al sindaco Scullino che mi ha dato un caloroso benvenuto – ha detto l’imprenditore – È la prima volta che ottengo un premio in Italia e sono molto contento per questo. Contento che questo premio abbia riconosciuto gli sforzi e il lavoro che ho fatto per questo progetto; contento perché amo molto questo Paese che ho visitato come turista e sono molto legato alla vostra città vecchia. Abbiamo sviluppato un piano globale che si va ad accostare a un già grande progetto di Cala del forte, dello sviluppo del porto, per essere sicuri di far diventare Ventimiglia una nuova destinazione turistica».

E ancora: «Vorremmo che questo progetto abbia una rilevanza nazionale e internazionale; non vorremmo invece che rimanesse soltanto un garage per imbarcazioni. Tutto è partito da questo grandioso progetto: quello della marina e devo dire che sono stati coraggiosi per tutto quello che hanno fatto. Il nostro piano complessivo comprende di aggiungere a questa marina appartamenti di lusso, hotel, ristornati, club e soprattutto una importante spa. Non ci possiamo focalizzare soltanto sul watefront. Per fare di Ventimiglia una destinazione turistica, dobbiamo pensare a tutta la città. Questo significa il centro storico, ad esempio, creando parcheggi e facility di cui Ventimiglia ha disperatamente bisogno; aumentare la capacità posteggi soprattutto nella zona nord est di corso Francia e abbellire piazza Costituente, che per la gente che arriva in barca e non solo sarà la piazza di ‘bevenuto’ in città. Per attirare importanti persone a livello internazionale voglio creare una spa che sia la migliore in Europa».

L’imprenditore ha aggiunto che sta sviluppando una fondazione per creare rete e sviluppare la città alta: «Per il momento ci siamo già impegnati a sborsare una grande quantità di denaro», ha detto. «Mi avete dato un premio per la mia visione positiva, ma ora la sfida è trasformare questa visione in realtà – ha concluso Thielen, lanciando un appello ai politici -. Se volete portare a Ventimiglia investitori stranieri, se volete creare lavoro, dare facilitazioni per le tasse, abbiamo bisogno del vostro aiuto. Abbiamo bisogno del vostro aiuto che ci faccia da guida in mezzo a questo complesso sistema burocratico e per le leggi che cambiano molto spesso. Da quanto ci stiamo occupando di questa zona, stiamo preparando la presentazione della terza procedura differente».

Claudio Scajola, sindaco di Imperia

«Un’occasione per fare sistema», è così che il sindaco di Imperia Claudio Scajola ha definito il tavolo di confronto a Ventimiglia. «Ho portato il mio contributo – ha aggiunto – Per spingere ad un sistema che coinvolga da Montecarlo fino all’imperiese, rivalutando il nostro vecchio e storico brand “La Riviera”».

Armando Biasi, sindaco di Vallecrosia

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.