Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Convegno sulla portualità a Ventimiglia, Piana: «I porti del ponente sono un volano per lo sviluppo del territorio»

Fra i presenti anche l’ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco, manager portuali monegaschi e amministratori del ponente ligure

Ventimiglia. Oggi pomeriggio il presidente del consiglio regionale Alessandro Piana ha partecipato al forum organizzato a Forte Annunziata, a Ventimiglia, da Sportello Italia, l’associazione di imprenditori, liberi professionisti e esponenti della comunità italiana nel principato di Monaco.

Tema dell’incontro, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Ventimiglia, è “Lo sviluppo dei bacini portuali dalla riviera di ponente al Principato di Monaco- porto di Ventimiglia: un fattore di crescita per la città”. Fra i presenti anche l’ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco, manager portuali monegaschi e amministratori del ponente ligure.

«Gli argomenti sul tavolo oggi hanno la concretezza dei progetti avviati e ormai al traguardo e, al tempo stesso, una visione innovativa destinata a incidere profondamente nella vita del nostro territorio perché rappresentano una valida chance per l’incremento dell’offerta turistica – ha dichiarato il presidente – e un’opportunità di spostamento alternativa alla viabilità congestionata, che tutti conosciamo, e ad un trasporto ferroviario ancora carente.

In questa visione innovativa – ha aggiunto – che guarda al mare come ad una reinterpretata “ via d’acqua” per collegamenti quotidiani, veloci e pratici tra le diverse località del ponente ligure e della costa monegasca, il primo step è rappresentato dall’attivazione del servizio di collegamento diretto tra Ventimiglia e gli approdi del vicino Principato di Monaco».

Il presidente ha ringraziato gli organizzatori dell’iniziativa e ha concluso: «L’analisi odierna delle realtà portuali di Sanremo e di Ventimiglia, con le relative ricadute economiche, occupazionali dei porti turistici e l’esame delle prospettive legate al nuovo porto di Ospedaletti confermeranno – ha concluso – il positivo volano che già questo tipo di investimento prefigura».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.