Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Cuneo prende il via il Festival del Sorriso 2019

Un programma ricchissimo e variegato. Domani Mogol, Filippo Roma, Andrea Roncato e Maurizio Lastrico

Più informazioni su

Cuneo. Inizia nella serata di oggi (venerdì 20 settembre) l’edizione 2019 di un Festival del Sorriso che si presenta più ricco ed interessante che mai.

Davvero tanti e di elevata qualità gli ospiti che si alterneranno sui palchi di piazza Virginio e piazza Foro Boario per una kermesse, organizzata dall’associazione culturale Argonauta (presieduta da Andrea Girard), che quest’anno spegne cinque candeline.

LA STORIA. L’idea del Festival del Sorriso nasce nel 2015 da parte del Comune di Cuneo, una città nota da sempre per la sua austerità, per le caserme e il rigore militare, portato all’estremo tanto da essere diventato proprio per questo emblema di comicità. Famosi per la loro guida eccessivamente scrupolosa, i cuneesi sono stati fonte di innumerevoli aneddoti, barzellette, al punto da essere raccolte dal direttore della biblioteca e archivio storico del Comune e trasformate in libro. E così, il tradizionale provincialismo cuneese, ha ispirato la celebre frase di Totò “sono uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo”; così come ha suggerito a Rocco Tanica, ex-tastierista di Elio e le Storie Tese, il paragone della “metropoli” piemontese con New York, nel rifacimento comico della canzone Empire State of Mind di Jay Z, cantato da Claudio Bisio e Paola Cortellesi. Proprio da questa cultura profonda e, al tempo stesso, dalla capacità all’autoironia, nasce l’idea di una rassegna all’insegna della comicità. Il Festival del Sorriso coglie l’occasione per cantare, appunto, quel riserbo tutto piemontese, quell’autoironia sabauda figlia di un eccesso di operosità, e per ridere dei propri difetti.

Riportiamo qui di seguito il programma completo del Festival del Sorriso 2019

VENERDI’ 20 SETTEMBRE

Ore 18.00 – PIAZZA FORO BOARIO
La “Casa del Teatro Ragazzi e Giovani” di Torino presenta il suo spettacolo:
PINOCCHIO
Drammaturgia e regia Luigina Dagostino
Con Claudio Dughera, Daniel Lascar, Claudia Martore
Scenografia Claudia Martore
Costumi Georgia Dea Duranti

Lo spettacolo accompagna il pubblico tra gli innumerevoli episodi del romanzo di Collodi. Accanto a quelli più famosi, che tutti si aspettano di vedere, alcuni passaggi meno noti, in cui il nostro protagonista si lancia a capofitto in un mondo che per lui è ancora tutto da scoprire e interpretare. Un’allegoria della società moderna, dove emerge il contrasto tra razionalità e istinto, fame e benessere, generosità e ricerca del profitto personale. Ma anche la complessità del mondo infantile, così come quella di un mondo adulto che non sempre ascolta e guarda davvero all’essenza delle cose. Pinocchio non è solo una storia per bambini, perché Pinocchio è ognuno di noi.

Ore 20.00 – PIAZZA FORO BOARIO NASI ROSSI IN SCENA
Su e giù da un palco con i volontari clown di corsia dell’Associazione “ConiVIP ODV – Viviamo in Positivo”, per scoprire insieme, attraverso fantasia e creatività, come a volte volgere l’attenzione altrove e osservare, con coraggio, il mondo da un punto di vista capovolto… porti dritto al Sorriso!

Ore 21.45 – OPEN BALADIN FILIPPO GIARDINA
Dissacrante, irriverente, ironico: in altre parole FILIPPO GIARDINA, uno dei migliori interpreti della Stand up comedy che sbarcherà a CUNEO per il Festival del Sorriso. Nel suo one-man-show di venerdí ce ne sarà davvero per tutti!

SABATO 21 SETTEMBRE – PIAZZA VIRGINIO
Ore 16.00 – MOGOL
Mogol, la cui parabola artistica incrocia quella di grandi cantanti come Battisti, Mina, Riccardo Cocciante, Adriano Celentano, Mango, Gianni Morandi e tanti altri, si racconterà, tra aneddoti e canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana: impossibile mancare!

Ore 17.00 INAUGURAZIONE
Ore 17.45 FILIPPO ROMA
Dalle indagini sul piccolo schermo a Piazza Virginio a Cuneo: la “iena” FILIPPO ROMA sarà con noi per raccontarci la sua esperienza di uomo di spettacolo, sceneggiatore, autore di testi… e molto altro!

Ore 18.30 ANDREA RONCATO
Divenuto celebre negli anni ’80 insieme a Gigi Sammarchi nel duo comico “Gigi e Andrea“, l’attore bolognese è stato protagonista anche su piccolo e grande schermo, con programmi, film e serie tv. Andrea salirà sul palco di Piazza Virginio per raccontare il suo percorso artistico.

Ore 21.30 MAURIZIO LASTRICO
Dopo alcuni ruoli televisivi nell’ambito dell’umorismo e della satira, subentra nella serie tv Don Matteo, di cui è stato uno dei protagonisti assoluti dell’undicesima stagione, e nel programma d’inchiesta “Le Iene”, in cui raccoglie scroscianti applausi e risate grazie ai suoi pungenti monologhi. Maurizio Lastrico ci presenta uno spettacolo che promette risate “in terzina”.

DOMENICA 22 SETTEMBRE – PIAZZA VIRGINIO

Ore 15.30 L’ORA CANONICA
Lo spettacolo “L’Ora Canonica” di Filippo Bessone, Claudio Dadone, Luca Occelli e Azio Citi aprirà la giornata di domenica 22 settembre. Sul palco di Piazza Virginio arrivano le parabole dialettali di “Padre Filip”, prete immaginario di una congregazione immaginaria, e le sue divertenti canzoni, mai scontate o banali.

Ore 16.30 TONY SPERANDEO
Tony Sperandeo è un grande attore italiano (vincitore del premio come miglior attore non protagonista ai David di Donatello 2001 per il ruolo di Gaetano Badalamenti nel film “I cento passi”) ma il suo primo amore è stato il cabaret: venite ad incontrare il “duro dal sorriso facile”.

Ore 17.15 GIOVANNI CACIOPPO
Giovanni Cacioppo è diventato un notissimo comico grazie a Zelig, Colorado Cafè e Mai dire Martedì: la sua esibizione vi farà ridere fino alle lacrime, ne siamo sicuri!

Ore 18.00 ALVARO VITALI in arte PIERINO
Arriva Pierino, il re della commedia all’italiana, con il suo divertentissimo show: preparate le mascelle che si riderà fortissimo!

Ore 21.00 – PIAZZA FORO BOARIO I TRELILU
Il giusto mix di musica e umorismo per chiudere in bellezza la quinta edizione del Festival del Sorriso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.