Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, affluenze record al Moac per il primo fine settimana di apertura foto

Si svolgerà al Palafiori fino al 25 agosto

Più informazioni su

Sanremo. Il primo week-end del MOAC 2019 – in svolgimento al Palafiori di Sanremo fino al 25 agosto – ha decretato ancora una volta un grande successo di pubblico, sia come affluenza sia come gradimento. Da venerdì infatti – giorno dell’inaugurazione – le giornate sono state contraddistinte da lunghe code in attesa dell’apertura e da un’intensità di visitatori altissima fino alla chiusura a mezzanotte e mezza.

Soddisfazione da parte di espositori, organizzatori ed associazioni di categoria e successo ogni oltre previsione riguardo all’ Area Ristoro, che occupa l’intera terrazza che si affaccia su corso Garibaldi.

Qui gli stand sono stati presi d’assalto con decine di tavoli sempre occupati ed interesse e gradimento per gli eventi organizzati. In particolare, sabato sera, con la sfilata e l’elezione di Miss Confartigianato – abbinata alle acconciature curate dei parrucchieri Gori di Arma di Taggia – senza tralasciare la musica dal vivo ogni giorno affidata al Pianobar di Davide Ferrari ed al Duo composto da Jerrygei e Dany Scily.

Il Bar Giorgi con cocktail e sangria accompagnati dalla Paella, carne e verdure cucinate da Dorogrill preparate con cottura al naturale – con un Barbecue brevettato – ed i piatti della gastronomia abruzzese, curata attentamente da Movida Food, hanno accontentato davvero tutti: arrosticini, porchetta, carne alla brace, tagliate, hamburger, hot dog, patatine e ricette speciali giornaliere – accompagnate dal classico Montepulciano d’Abruzzo o da birra alla spina – hanno incontrato il gusto di tutti visitatori.

Apprezzatissima – nella zona museale – l’esposizione “ Le antiche botteghe su due ruote”, ovvero le attività che si spostavano di quartiere in quartiere e di paese in paese, su biciclette appositamente ed ingegnosamente elaborate ed allestite, affiancata da una mostra di antichi strumenti da lavoro, che hanno lasciato a bocca aperta i visitatori.

Per quanto riguarda il sociale, ammiratissimi i circa 50 dipinti realizzati da alunni di scuole italiane e straniere che hanno partecipato nel corso degli anni al Concorso Educ-Arte, nell’ambito del GEF (Il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola). La Kismet – organizzatrice del GEF e proprietaria delle opere – le ha messe a disposizione per una raccolta di fondi da devolvere all’UNICEF in occasione dei 30 anni dalla firma della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, contro la malnutrizione infantile.

Fino a domenica prossima la 51° edizione del MOAC vi aspetta ogni giorno – dalle 16.30 a mezzanotte e mezza con ingresso gratuito – per una visita ai numerosi ed interessanti stand, abbinati ai tanti eventi organizzati all’interno della fiera e rallegrata dagli spettacoli pomeridiani e serali, accompagnati da buon cibo della tradizione italiana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.