Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Casinò di Sanremo, si contano i minuti per l’annuncio del nuovo Cda. I papabili

Incognita sul futuro dell'incarico di direttore generale

Sanremo. Rinnovo del Cda del Casinò, in pole position ci sono Adriano Battistotti, Pino Di Meco e a giocarsi la quota rosa Barbara Biale e Paola Cagnacci. Sarebbero questi i nomi sulla “punta della lingua” del sindaco Alberto Biancheri, chiamato a sciogliere la riserva in questi giorni.

Per andare a ricostituire, post-elezioni, l’organo di governo della casa da gioco municipale, il primo cittadino dovrebbe puntare su continuità e rinnovamento. Questa dovrebbe essere l’ultima settimana per il presidente Massimo Calvi e l’avvocato Elvira Lombardi che lunedì passerebbero il testimone alla nuova triade (Olmo Romeo, terzo componente dell’attuale Cda si era dimesso in campagna elettorale), formata da persone vicine alla coalizione di maggioranza.

Battistotti, noto legale della Città dei Fiori, è stato consigliere comunale nel primo mandato Biancheri e ne ha sostenuto e supportato la rielezione. Di Meco, con un precedente al casinò sotto la giunta Zoccarato e coordinatore delle liste di Biancheri (del quale è noto uomo di fiducia), sarà probabilmente amministratore delegato. In lizza per ricoprire la poltrona che spetta alla quota rosa ci sono l’ex assessore al Commercio Barbara Biale e al Bilancio Paola Cagnacci.

Sarebbe tramontata, invece, l’ipotesi di Donato Di Ponziano quale possibile amministratore unico della società. Rimane un’incognita l’incarico di direttore generale lasciato da Giancarlo Prestinoni per il quale era stata indetta una ricerca specializzata. Questo ruolo, tuttavia, sarebbe in contrasto o quantomeno sovrapponibile, con quello dell’amministratore delegato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.