Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In arrivo 25 milioni di euro per l’edilizia scolastica in Liguria, previsto un nuovo edificio a Dolceacqua

Lo comunica l’assessore regionale all’Urbanistica e all’Edilizia Marco Scajola

Genova. In arrivo 25 milioni di euro per l’edilizia scolastica in Liguria che potranno attivare 41 milioni di investimenti per la ricostruzione e la messa in sicurezza di 8 plessi scolastici, già individuati da Regione Liguria. Lo comunica l’assessore regionale all’Urbanistica e all’Edilizia Marco Scajola.

«La nostra azione costante con il Ministero dell’Università e della Ricerca è servita per ottenere più risorse a favore del territorio, sia per la sicurezza delle scuole che per la qualità dell’attività – spiega l’assessore Scajola – Entro l’estate verrà effettuato dal Ministero il riparto dello stanziamento per l’anno 2019. La previsione per Regione Liguria è di circa 25 milioni di euro che potranno essere utilizzati per finanziare i primi 8 interventi per la costruzione di nuove scuole e la messa in sicurezza».

Gli interventi previsti sono così suddivisi:

In provincia di Imperia a Dolceacqua in via Roma è previsto un nuovo edificio scolastico.

In provincia di Savona un nuovo edificio ad Albisola Marina, ad Alassio in via Gastaldi e a Borgio Verezzi in via Vittorio Veneto un grande intervento di adeguamento sismico ed energetico.

In provincia di Genova, a Casella, verrà realizzato un nuovo edificio scolastico in via delle Americhe.

In provincia della Spezia a Sarzana in via San Bartolomeo previsto un nuovo plesso, mentre a Sesta Godano verrà realizzato un nuovo edificio scolastico in via della Resistenza e a Santo Stefano Magra in via Castiglioni.

Complessivamente si tratterebbe di opere per oltre 41 milioni di euro, che porterebbero alla realizzazione di 7 nuovi plessi scolastici e a un intervento di adeguamento sismico.

«La sicurezza dei nostri ragazzi è una delle priorità della giunta – dice l’assessore regionale Marco Scajola – abbiamo puntato a favorire gli interventi di messa in sicurezza e la realizzazione di nuove scuole più moderne e sicure, sia per i comuni che per le amministrazioni provinciali che si trovano a dover fare i conti con edifici spesso fatiscenti e per lo più inadatti a garantire un servizio adeguato ai nuovi standard di insegnamento».

La Regione Liguria ha approvato l’aggiornamento della graduatoria triennale degli interventi di edilizia scolastica per l’anno 2019 e lo ha trasmesso al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Nel corso dello scorso anno sulla programmazione triennale 2018/2020 erano stati finanziati 29 interventi per oltre 36 milioni di contributo, cui erano seguiti altri stanziamenti per le palestre, i danni delle mareggiate e la messa in sicurezza antincendio, per uno stanziamento complessivi di circa 40 milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.