Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imbrattati gli scogli di Sant’Ampelio a Bordighera, il sindaco Ingenito riceve i genitori dei responsabili foto

«Hanno compreso la gravità dell'azione e hanno porto le scuse alla cittadinanza. Ho chiesto loro di provvedere al pagamento della sanzione amministrativa e di versare una somma necessaria a sostenere le spese di pulizia»

Bordighera. «Questa mattina ho ricevuto i genitori dei ragazzi che hanno imbrattato la scogliera di Sant’Ampelio. Non era scontata la loro presenza, che ho apprezzato», ha dichiarato il sindaco di Bordighera, Vittorio Ingenito.

«Ho spiegato quale importanza riveste il luogo per la nostra città e il valore storico e simbolico che, per ognuno di noi, ha la scogliera di Sant’Ampelio. Ho detto loro che il gesto compiuto potrebbe essere paragonabile, per i loro sentimenti, al danneggiamento dei muri del Museo Hermitage di San Pietroburgo.

I signori hanno ben compreso la gravità dell’azione e hanno porto le loro scuse a tutta la cittadinanza. Ho chiesto loro di provvedere al pagamento della sanzione amministrativa massima prevista dal regolamento e di versare una congrua somma di deposito, necessaria a sostenere le spese di pulizia; si sono resi disponibili a integrare eventuali differenze in aumento rispetto a quanto si prevede sarà la spesa. D’altra parte l’amministrazione restituirà alle famiglie quanto non sarà impiegato per la pulizia.

Su mia richiesta, i ragazzi saranno presenti nel momento in cui sarà effettuato l’intervento, affinché possano comprendere la gravità del loro gesto. Il comportamento dei genitori ha evidenziato la piena consapevolezza di quanto sia importante trasmettere ai più giovani il rispetto per il bene comune».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.