Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, il lavoro ‘dietro le quinte’ di Walter Sorriento. Tutti i progetti del consigliere comunale

Dal potenziamento dell'impianto di videosorveglianza all'abbattimento delle barriere architettoniche in città

Bordighera. Videosorveglianza, lotta al degrado urbano, parcheggi ed eliminazione delle barriere architettoniche. Sono solo alcuni degli ambiti che hanno visto il coinvolgimento in prima persona il consigliere di maggioranza Walter Sorriento.
In collaborazione con il vicesindaco Mauro Bozzarelli, Sorriento ha lavorato al progetto per incrementare la presenza di videocamere di sorveglianza in città: dal porto alle scuole, fino al cimitero comunale in Arziglia, grazie all’interessamento del consigliere, che di mestiere è agente di polizia locale a Ventimiglia e dunque conosce bene l’importanza delle telecamere, l’impianto di videosorveglianza cittadino è stato migliorato notevolmente.

«Per quanto riguarda il degrado urbano – dichiara Sorriento – Abbiamo intensificato i controlli mirati a disincentivare comportamenti irrispettosi delle norme di convivenza civile quali il deturpamento dell’arredo urbano e l’abbandono di rifiuti». Un problema sentito, sul territorio comunale di Bordighera e non solo, soprattutto da quanto è entrata in vigore la raccolta differenziata porta a porta che costringe, giustamente, i cittadini a differenziare i rifiuti. Contro i ‘furbetti della spazzatura’, sono in arrivo «fototrappole mobili che il personale del comando di polizia locale posizionerà in determinate zone sensibili al fine di cogliere in flagranza coloro che conferiscono in maniere irregolare i rifiuti», anticipa Sorriento.

Dietro le quinte, senza mai uscire dall’ombra e senza esporsi sotto i riflettori mediatici, Walter Sorriento ha collaborato anche con gli assessori Marco Laganà e Marzia Baldassarre per eliminare le barriere architettoniche ancora presenti in città, lavorando, tra le altre cose, a un ambizioso progetto per rendere facilmente accessibili a tutti i giardini Lowe di via Veneto. Tutti gli sforzi compiuti dall’amministrazione comunale in tal senso porteranno presto Bordighera a ottenere la Bandiera Lilla che certifica quei Comuni che si sono distinti per la sensibilità mostrata nei confronti dei diversamente abili.

E non è tutto. Grazie a una stretta collaborazione con i colleghi della polizia locale di Bordighera, il consigliere è riuscito a far ricavare alcuni posti auto nell’area antistante il nuovo belvedere di Sant’Ampelio e in passeggiata a mare, lato ponente.

Membro da circa un mese del consiglio di amministrazione della Fondazione Casa di Riposo San Giuseppe Onlus, oltre alla tutela degli anziani, Walter Sorriento ha anche dimostrato un’attenzione particolare nei confronti dei più giovani, controllando le mense, i locali scolastici e i luoghi pubblici frequentati da bambini e ragazzi.

E’ ora in cantiere un progetto turistico relativo a Montenero, su cui lavorano a quattro mani Sorriento e Bozzarelli.

«Devo fare un particolare ringraziamento alla squadra lavori – conclude Sorriento – Nonostante gli operai siano in numero ridotto, riescono con il loro impegno a soddisfare tutte le esigenze e le problematiche della città in modo veramente molto professionale nel minor tempo possibile».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.