Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, staff del sindaco: c’è ok della giunta. Ritardo nomina dirigente, Prestileo: «Ho chiesto tempo»

Il braccio destro di Scullino accetterà l'incarico: «Voglio vedere pioggia di milioni di euro a Ventimiglia»

Ventimiglia. Nel corso della prima giunta Scullino, i neo assessori hanno votato all’unanimità macrostruttura e staff del sindaco. Il sindaco vuole al suo, a ricoprire l’incarico di dirigente, il suo braccio destro e amico fidato Marco Prestileo: l’uomo che nella passata amministrazione ha portato a Ventimiglia milioni di euro di fondi europei da utilizzare in opere pubbliche. Dello staff dovrà poi far parte un collaboratore esterno.

Nella delibera di giunta pubblicata sull’albo pretorio comunale si legge che viene stabilito «ai sensi dell’articolo 90, comma 3, del D.Lgs. 18/8/2000, n. 267, il trattamento economico accessorio onnicomprensivo: di € 6.000,00 lordi mensili della figura professionale da inquadrare con qualifica dirigenziale a tempo parziale non superiore al 50%, e di € 700,00 lordi mensili per il collaboratore esterno da inquadrare in categoria C a tempo parziale non superiore al 50%».

Si tratta di cifre stabilite dal contratto collettivo nazionale che comprendono, per il dirigente, risultato e posizione, oltre che responsabilità. Per conoscere le caratteristiche professionali del dirigente, bisognerà attendere il decreto di nomina che il sindaco Scullino non ha ancora firmato, nonostante abbia già ottenuto l’autorizzazione della giunta, per rispettare le volontà dello stesso Prestileo e i suoi pregressi impegni di lavoro. «Accetterò l’incarico – fa sapere Prestileo – Perché voglio contribuire al rilancio della città. Voglio vedere arrivare decine di milioni di contributi a Ventimiglia, come già successo nella mia precedere esperienza. Al momento, però, non posso lasciare la mia attività professionale. Non bastano 6mila euro lordi, che riconosco essere tanti, ma che con la tassazione a me applicabile, arrivano a 2mila euro al mese». All’incirca quanto guadagnato dalla portavoce dell’ex sindaco Enrico Ioculano, che in cambio, però, non ha portato un euro al Comune (non essendo, ovviamente, il suo compito).

«Abbiamo un ottimo sindaco e una Giunta composta da persone capaci e volenterose – conclude Prestileo – Ventimiglia, sono certo, rinascerà. Ma da settembre».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.