Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, rimandata la manifestazione a favore dei migranti

Organizzato dal "Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione"

Più informazioni su

Ventimiglia. Non si terrà oggi, il 23 giugno, l’evento denominato “Stay Human – Manifestazione in favore dei Migranti a Ventimiglia” in via Tenda 30, organizzato dal “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione”.

La presidentessa Aleksandra Matikj spiega il motivo: «La nostra manifestazione è stata rimandata in passato perché era nata in un momento critico quando a Ventimiglia nasceva bisogno di intervenire a favore dei migranti ma con la Giunta comunale precedente si trovava sempre una soluzione adeguata a diverse situazioni emergenti e difficili da gestire con il confine della Francia.

Il motivo per cui però non riusciamo a comunicare al momento, oramai da qualche giorno oramai, è perché alla sottoscritta è stato bloccato il Profilo Facebook e di conseguenza anche quello del nostro Comitato per cui non possiamo noi avvisare gli utenti né tramite Messenger, né diversamente. Per questo motivo, con i nostri legali stiamo preparando una denuncia che presenteremo alle autorità giudiziarie, soprattutto per risalire a chi ci ha segnalati. È davvero assurdo essere bannati per 30 giorni soltanto perché avevo criticato con una frase Hitler: “Ma Hitler che voleva fare la razza ariana cioè perfetta… ma lui si era mai visto bene allo specchio?!?… Buonanotte..” Eppure si legge spesso come il Facebook non va a bloccare ad esempio quelle pagine dove viene scritto “Siamo fascisti” e “W il duce”, per me è davvero troppo da non procedere legalmente.

Tuttavia l’intenzione di fare una pacifica manifestazione di solidarietà ai migranti di Ventimiglia c’è sempre. Veglieremo su quanto stia e sta per succedere, pronti a stare vicino anche a quegli Italiani che si riconoscono anche all’estero con nel cuore la fratellanza, l’uguaglianza e la libertà.

Inoltre stiamo ancora attendendo l’evento in cui Cheikh Samba Beye, dopo aver salvato due fratellini che stavano affogando a mare, possa finalmente ricevere una medaglia al valor civile».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.