Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Festival Internazionale UnoJazz&Blues: Teo Teocoli e Patty Pravo al teatro Ariston

In occasione della Festa della musica

Sanremo. Dopo il successo degli appuntamenti di aprile il Festival Internazionale UnoJazz&Blues prosegue i festeggiamenti per i suoi 10 anni.

Il Festival UnoJazz&Blues è ormai un appuntamento fisso per gli appassionati del genere che arrivano a Sanremo da ogni parte d’Italia e d’Europa, per assistere alla rinomata rassegna che trasforma la città dei fiori nella capitale del Jazz&Blues.

E dopo Stefano Bollani, Raphael Gualazzi ed Enrico Rava, sabato 22 giugno arrivano Teo Teocoli e Patty Pravo al teatro Ariston di Sanremo per una serata unica, mercoledì 3 luglio spetterà a Fabrizio Bosso & Mauro Ottolini a Villa Ormond mentre venerdì 5 luglio, sempre nella stessa location, si esibiranno i Norwita.

Ma si parte già da domani, mercoledì 19 giugno, con l’inaugurazione alle 19.30 della mostra personale del celebre artista Max Papeschi dal titolo “Game of Walls”.

«Per un’edizione così importante, in quanto la decima – ha spiegato il direttore artistico, Alberto Zeppieri -pensando di proporre nomi ‘colti’ ma allo stesso tempo ‘famosi’ nell’ambito del jazz e del blues non si poteva che cercare il matrimonio tra l’eccellenza e l’indiscussa popolarità. E’ scattata, quindi, la ricerca nell’individuare chi avrebbe accettato di riservare all’occasione un taglio personale, un concerto unico, personalizzando la propria performance con qualcosa di appositamente allestito per la kermesse».

Il programma:

Giugno

Venerdì 19 giugno alle 19.30 si inaugura, alla presenza dell’artista, la mostra personale Game of Walls di Max Papeschi che riempirà la cornice del Forte di Santa Tecla con una mostra Politically-Scorrect, prodotta da Kahuna Projecte a cura di Flavia Vago che sarà visitabile gratuitamente tutti i giorni dal 20 giugno all’8 luglio (orari 17 – 22).

Sabato 22 giugno, in occasione della Festa della musica, non poteva mancare un evento a firma UnoJazz&Blues con una serata speciale al Teatro Ariston (dalle 21), in cui, nella prima parte si esibirà Teo Teocoli e, a seguire, Patty Pravo.

Teo Teocoli con il suo Tutto Teo è in tour, un one man show senza precedenti, ricco di gag e trovate con il meglio del repertorio del grande artista. Dai monologhi alle parti musicali alternate, fino alle imitazioni e i personaggi più originali, come Caccamo e Celentano.

Uno spettacolo di puro divertimento, dove, in una sorta di “lanx satura”, Teo porta in scena il suo repertorio, senza una scaletta ma affidandosi alle emozioni e all’ispirazione del momento, in un “viaggio a ritroso” nella sua carriera di attore, cantante, ballerino, in una sola parola, di “showman”.

Un ritorno alle origini e all’essenzialità della comicità, attraverso tutte le forme di spettacolo leggero. I monologhi divertenti raccontano un passato che appartiene a tutti, con la riproposizione di immagini e aneddoti della nostra “memoria collettiva”; gli appunti comici e l’effervescenza dei personaggi più conosciuti creati da Teo, e presentati in veri e propri “pamphlet” teatrali, restituiscono ogni sera al pubblico un fuoriclasse della comicità.

Giocato su più registri, il “Tutto Teo”è la sintesi tra cabaret e varietà, con un repertorio irripetibile di gag, canzoni e storie con perifrasi esilaranti che rendono lo spettacolo una serata da ricordare.

A seguire, sullo stesso palco salirà Patty Pravo con il suo nuovo spettacolo in cui racconterà la sua carriera artistica attraverso la musica e presenterà tutti i successi pop-rock accompagnata dalla sua band. Patty Pravopresenterà anche i brani tratti dal nuovo disco, “Red”(etichetta Museo dei Sognatori) e distribuito da Believe: 10 canzoni inedite, tra cui “Un Po’ Come La Vita” (la canzone in gara al recente festival di Sanremo), a cui hanno partecipato come autori Giuliano Sangiorgi, Ivan Cattaneo, Giovanni Caccamo, Marco Rettani (autore tra l’altro di Pausini, Noemi, Amoroso, Nomadi), Zibba e Antonio Maggio. Nell’album è anche presente un regalo lasciato personalmente in eredità dall’amico di una vita: Franco Califano.

Luglio

Mercoledì 3 luglio – Un concerto unico in una formazione speciale è previsto a Villa Ormond, ovvero, Storyville Storyche vede protagonisti Fabrizio Bosso & Mauro Ottolini (la formazione completa è composta da: Fabrizio Bosso alla tromba, Mauro Ottolini al trombone, Vanessa Tagliabue Yorke alla voce, Glauco Benedetti al sousaphone, Paolo Birro al pianoforte e Paolo Mappa alla batteria).

Venerdì 5 luglio – Il progetto discografico Norwita, nato dalla creatività e dall’interpretazione di cinque artisti del jazz in un incontro fra Italia e Norvegia, ovvero, Tore Brumborg al sax tenore e soprano, Mario Piacentini al piano, Roberto Bonati al contrabbasso e Marco Tonin alla batteria, diventerà live sempre a Villa Ormond.

Gli eventi saranno presentati dal conduttore Rai e speaker radiofonico, Savino Zaba, la direzione artistica del Festival è affidata al giornalista musicale Alberto Zeppieri.

Il Festival UnoJazz&Blues ha il patrocinio del Comune di Sanremo ed è possibile grazie alla società Unogas – gas, luce ed energia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.